From the 19th of September 2018, Mirabile will work with a new more efficient open source search engine. This new search engine will allow to implement new features in the future.
The search engine has been tested by the staff of the AIM (Integrated Archives for the Middle Ages).
However, if you encounter problems, expecially with complex queries, please contact the AIM staff at redazione@mirabileweb.it. Thank you for your collaboration

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Descrizione da mf.

Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Urb. lat. 687

U2

sec. XV (1474-1482) data stimata
membr.
ff. III, 166, I'; numeraz. ant. (secc. XVII-XVIII) 1-167 a cominciare dall'antiporta con salto del numero 22; tracce di segnatura dei fascicoli, andata perduta per rifilatura.; fascicoli I (11), II-XV (10), XVI (15): «la fascicolazione è ricostruibile grazie ai richiami verticali posti in fondo al marg. interno del verso» dell'ultimo foglio di ogni fascicolo (assente quello alla fine del X fasc, che coincide col termine di una sezione). Nel primo fascicolo probabilmetne il primo foglio è aggiunto; incerta la composizione dell'ultimo, cfr. Lorenzi Biondi, Mino. Chiose, p. 61
dimensioni: mm. 303 x 192
disposizione del testo: versi in colonna

note generali sulla scrittura: una sola mano (che probabilmente lasciò le sue iniziali a f. 102r: P. P.; solo P. a f. 167r), cui si aggiungono postille di mano del sec. XV ex. o XVI in. a f. 1v, altre del sec. XVII o XVIII a f. 106r; indice di mano del sec. XVIII ai ff. Ir-IIIr. Bianchi i ff. 1r, 55v, 102v, 167v.


decorato: a f. 1v grande occhio a oro e colori con occhi minori racchiudenti i titoli delle sezioni del codice (Canzone et soniti di Dante Aldigerio; Canzone de Simone da Siena; Epithoma de le Comedie de Da(n)te) in azzurro e oro. A f. 2r titolo in oro e grande iniziale ad oro e colori con ricco fregio figurato che gira tutta la pagina e con lo stemma di Federico duca d'Urbino (miniatore ferrarese, 1478-1480). Altre iniziali a oro e colori ai ff. 56r e 103r; altre azzurre o rosse.
rubricato: rubriche ed explicit rossi o rossi e blu.


Legatura antica (sec. XVIII) tipica dei codici Urbinati in cartone rivestito di pelle rossa con fregi dorati e le armi di Pio VI e del cardinale Francesco Saverio Zelada.

Stemma
Storia del manoscritto
Precedenti segnature: «551» e «874»

A sommo Dante del bel monte suso, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 74v-76v
Aï faus ris, pour quoi traï aves, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 52v-53v
Aman la madre e 'l padre il caro figlio, Francesco Petrarca, f. 157v
Amor che movi tua vertù dal cielo, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 9r-10v
Amor che nella mente mi ragiona (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 43v-45r
Amor chi le verdi ombre everse in ghiaccio, Simone Serdini, ff. 148r-150r
Amor, da che convien pur ch'io mi doglia, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 51r-52v
Amor s' i' porto scolorito 'l volto, Simone Serdini, ff. 150r-151v
Amor, tu vedi ben che questa donna, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 12r-13v
Animo pellegrino in cui Amore, Simone Serdini, f. 156r
Ballata, i' voi che tu ritrovi Amore, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 28r-v
Ben e verace l' amor ch' io ti porto, Simone Serdini, f. 126r-v
Così nel mio parlar vogli'esser aspro, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 40v-42r
Degli occhi della mia donna si move, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 36v
Deh non v'incresca la spesa e l'affanno, Simone Serdini, ff. 156v-157r
Deh, Violetta, che 'n ombra d'Amore, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 30r
Diletta a Dio o solo albergo e loco, Simone Serdini, ff. 113r-115r
Doglia mi reca nello core ardire, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 48r-51r
Domine ne in furore tuo arguas me, Simone Serdini, ff. 126v-128r
Donna pietosa e di novella etate, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 38v-40v
Donne ch' avete intelletto d' amore, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 37v-38v
E' m'incresce di me sì duramente, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 15r-16v
Fra candide viole or gelse or rosa, Simone Serdini, f. 155r
Fra 'l suon dell'ôra agli arboscelli scussa, Simone Serdini, ff. 139r-141r
Fra le più belle logge e' gran palazzi, Simone Serdini, ff. 128r-131r
Gloriasi 'l celeste e l'uman langue, Simone Serdini, ff. 132v-135r
I' mi son pargoletta bella e nova, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 28v-29r
Il fronte il viso anzi Diana e 'l sole, Simone Serdini, ff. 137v-139r
Il tempo fugge e l'ore son sì brevi, Simone Serdini, ff. 141r-144r
Io fui fatto da Dio a suo simiglio, Menghino Mezzani, ff. 157v-158r
Io mi credea del tutto esser partito, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 35r
Io scrissi già d'amor più volte rime, Antonio Beccari (da Ferrara) 1315 - 1371/1374, ff. 84r-88v
Io sento sì d'Amor la gran possanza, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 21v-24v
Io son venuto al punto della rota, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 10v-12r
Io veggio bene omai che tua podesta, Simone Serdini, ff. 154v-155r
Io vidi Amore deificare in parte, Simone Serdini, f. 154r
La dispietata mente che pur mira, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 13v-14v
La gloria di colui che tutto move (2), Cecco degli Ugurgieri, ff. 76v-78v
La gloria triunfale e 'l dolce nome, Pellegrino da Castiglion Fiorentino, ff. 161r-164r
Le dolci rime d'amor ch'io solea (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 45r-48r
Li occhi dolenti per pietà del core, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 53v-55r
Madonna, quel signor che voi portate, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 32v-33r
Madre celeste stella matutina, Simone Serdini, ff. 115r-116v
Madre di Cristo gloriosa e pura, Simone Serdini, ff. 151v-153v
Molti son quei che lodan povertate, Giotto di Bondone n. ca. 1265 - m. 1337, ff. 18r-19v
Nel mezo del camin di nostra vita, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 58r-60v
Nel mezzo del camin di nostra vita, Cecco degli Ugurgieri, ff. 56r-58r
Nel tempo che ci scalda il terzo segno, Simone Serdini, ff. 109r-111v
Nel tempo de la mia novella etate, Cino da Pistoia ?, ff. 19v-21v
Nel tempo giovenil ch' amar c' invita, Simone Serdini, ff. 131r-132v
Non per tranquillo pelago si scopre (1), Simone Serdini, f. 154r-v
Novella monarchia iusto signore, Simone Serdini, ff. 135r-137v
O Divina potenza, tua giustizia, Dante Alighieri pseudo, ff. 2r-3r
O dolci rime che parlando andate, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 35v
O folle o lieve iuventute ignota, Simone Serdini, ff. 112v-113r
O me o me o me o me dolente, Francesco da Battifolle (Conte di Poppi), ff.158v-161r
O sacro santo e prezioso chiovo, Pellegrino da Castiglion Fiorentino, ff. 164r-167r
O specchio di Narciso o Ganimede, Simone Serdini, ff. 120v-124r
O voi che per la via d'Amor passate (1), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 35v-36r
O voi che siete dal verace lume, Jacopo Alighieri, ff. 81r-84r
Parnaso in Grecia fu già quel giocondo, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 78v-81r
Parole mie che per lo mondo siete, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 35r-v
Passato Dante la scura ignoranza, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 60v-63r
Patrïa degna di trïumfal fama, ff. 7v-9r
Per correr miglior acqua alza le vele, Cecco degli Ugurgieri, ff. 68r-70r
Per pace eterna inestimabil gloria, Simone Serdini, ff. 111v-112v
Perché l' opere mie mostran già il fiore, Simone Serdini, ff. 144r-146r
Poi che Fortuna il doloroso petto, Simone Serdini, ff. 107v-109r
Poscia ch'Amor del tutto m'ha lasciato, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 3v-6r
Quanto più posso, per abrevïare, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 63r-65v
Quattro dì Purgatorio salìe Dante, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 72r-74v
Quella virtù che 'l terzo cielo infonde, Bindo di Cione XIV sec., ff. 116v-120v
Rutilante bellezza anima degna, Simone Serdini, f. 154v
Sacro e leggiadro fiume, Simone Serdini, ff. 103r-104v
Se l' usitate rime unde più volte, Simone Serdini, f. 155r-v
Se le Colonne o fra Cariddi e Silla, Simone Serdini, f. 156r-v
Se le tempie d' Apollo omai s' ancilla, Simone Serdini, ff. 106r-107v
Seguendo brevemente el Purgatoro, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 70r-72r
Signore Iddio, che 'l mondo volgi e giri, Dante Alighieri pseudo, f. 36r-v
Soccorrimi per Dio ch' io sono al porto, Simone Serdini, ff. 124r-126r
Sonar bracchetti e cacciatori aizzare, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 37r-v
Tu poi senza speranza di conforto, ff. 6r-7v
Umana cosa e corso è di natura, Simone Serdini, ff. 155v-156r
Una die notte Dante caminando, Mino di Vanni d' Arezzo ... 1355 ..., ff. 65v-68r
Valor move con senno qui principio, Simone Serdini, ff. 146r-148r
Verde selve aspre e fere, Simone Serdini, ff. 104v-106r
Voi che 'ntendendo il terzo ciel movete (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 42r-43v

Bindo di Cione ... 1338-1355 ...
Giotto di Bondone n. ca. 1265 - m. 1337
Mino di Vanni d' Arezzo ... 1345-1355 ...

Bibliografia Stornajolo Codd. Urb. Lat. (1912) vol. II pp. 190-4; De Robertis, Dante. Rime (2002) vol. I** pp. 782-5; Lorenzi Biondi, Mino. Chiose (2010) pp. 61-2 (con tavola)

Note Fonte dei dati: descrizione De Robertis + riproduzione digitale [10.08.2016]

Regesto f. 1r: bianco - f. 1v: pagina miniata - ff. 2r-55r: rime di Dante Alighieri o a lui attribuite (fra cui di Giotto di Bondone, Cino da Pistoia ? e anonime) - f. 55v: bianco - ff. 56r-81r: chiose alla Commedia di Dante di Mino di Vanni d'Arezzo e di Cecco degli Ugurgieri - ff. 81r-84r: capitolo dantesco di Iacopo Alighieri - ff. 84r-88v: capitolo ternario di Antonio Beccari (Scrissi già d'amor più volte rime) - ff. 88v-89r: inizio del Vangelo di San Giovanni in terza rima - ff. 89v-90r: Magnificat in terza rima - ff. 90v-97v: salmi penitenziali in terza rima - ff. 97v-100v: leggenda di San Sebastiano - ff. 100v-102r: preghiera alla Vergine Maria in terza rima - f. 102v: bianco - ff. 103r-167r: rime di Simone Serdini, Bindo di Cione e adespote, il Lamento del conte di Poppi con la risposta di Pellegrino da Castelfiorentino e un altro suo componimento - f. 167v: bianco.

Risorse esterne collegate
Biblioteca Apostolica Vaticana (regesto)
Biblioteca Apostolica Vaticana (riproduzione digitale)

Responsabile scheda: Benedetta Aldinucci

Scheda derivata da: TRALIRO

Altri progetti collegati:

RDP

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/città-del-vaticano-biblioteca-apostolica-vaticana--manoscript/193419

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy