From the 19th of September 2018, Mirabile will work with a new more efficient open source search engine. This new search engine will allow to implement new features in the future.
The search engine has been tested by the staff of the AIM (Integrated Archives for the Middle Ages).
However, if you encounter problems, expecially with complex queries, please contact the AIM staff at redazione@mirabileweb.it. Thank you for your collaboration

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Descrizione da mf.

Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana 4

G
Composito

sec. XIV seconda metà data stimata

Luogo di copia Bologna (?)
ff. 50 + 2 (recenziori, del XVI sec., costituiti da un foglio con tracce di compiegamento in lettera, aggiunte nel XIX sec. al momento della legatura), divisi in 4 sezioni indipendenti costituite rispettivamente dai ff. 1-4; 5-29; 30-31 + 48; 32-47 + 49-50; numerazione complessiva a lapis 1-52 sul margine superiore esterno; fascicoli I (8-4); II-III (10); IV (10-5); V (2); VI (10-2); VII (8); VIII (1); IX (2); X (2): Due carte ritagliate tra ff. 34 e 35. Il primo fascicolo è costituito dai ff. 1, 3, 4, 5 di un iniziale quaderno; il quarto fascicolo è un quinterno dimezzato; il quinto e il nono costituivano entrambi il bifoglio esterno di un fascicolo; l'ottavo è costituito da una carta legata fuori posto
disposizione del testo: versi in colonna ai ff. 5-31 (su due colonne), 48, 51-52, a mo' di prosa ai ff. 32-47 e 49-50


Precedenti segnature 2081; 351; Cons. 1376; F 5, XIII 5
Storia del manoscritto
Sulla controcoperta del piatto superiore sono gli ex libris di Leone Olschki e di Pietro Ginori Conti e le seguenti cifre (presumibili antiche segnature): «351» (cassato), «2081» (sottolineato), «Cons. 1376» e «F 5, XIII 5» (con a fianco: «Cecco d'Ascoli»). Già codice Ginori Conti di rime antiche, già Strozzi, acquisito dalla Società Dantesca nel 1968

Buccio di Aldobrandino sec. XIV ex. - XV in.
Dinuccio sec. XIV
Francesco da Barberino n. 1264 - m. aprile 1348
Guido Guinizelli n. 1230 ca. - m. aq 14.11.1276
Tomaso da Faenza ...1266-1293...
Zoanne de Bonandrea ca. 1233 - 1321

Bibliografia Bertoni Canzonieretto (1936) (con tavola parziale); Ginori Conti Rime antiche (1940) pp. 5-16; De Robertis Censimento I (1960) pp. 179-80 (n. 21) (con bibliografia precedente); Giunta Aldobrandino (1999) pp. 86-8; De Robertis, Dante. Rime (2002) vol. I* pp. 427-9; Sangiovanni, T. di Faenza, Rime (2016) p. 17; Rea, Lapo Gianni. Rime (2019) p. 144

U.C. III sec. XIV seconda metà data stimata
Fragm.

Luogo di copia Bologna (?)
cart.
ff. 3; numerati 30-31 + 48 (vedi sezione generale del ms.)
dimensioni: 296 x 205
disposizione del testo: versi in colonna

scritture e mani acancelleresca;
note generali sulla scrittura: un'unica mano cancelleresca (a)


Lingua copisti italiano
Area dialettale a Bolognese

Iniziali semplici: le iniziali di strofa e di sonetti sono contrassegnate da segno paragrafale



Mostrami il vixo tuo non fugir via, f. 48ra
Non Tesin Po Varo Arno Adige et Tebro (1), Francesco Petrarca, f. 31vb
Sì come il padre del folle Fetonte, Francesco Petrarca, f. 31vb
Un consiglio ti do di passa passa, Paolo dell' Aquila, f. 31va

Pucciarello da Firenze sec. XIV

U.C. IV sec. XIV seconda metà

Luogo di copia Bologna (?)
cart.
ff. 18; numerati 32-47 + 49-50 (vedi sezione generale del ms.)
dimensioni: 296 x 205
disposizione del testo: versi a mo' di prosa

scritture e mani acancelleresca;
note generali sulla scrittura: una mano fondamentale (a), cancelleresca, scrisse i ff. 32r-49r; giunta di una mano di poco più tarda (b) a f. 50v; di una terza mano (c, cinquecentesca), i ff. 51r-52r


Lingua copisti italiano
Area dialettale a Bolognese

Iniziali semplici: le iniziali di strofa e di sonetti sono contrassegnate da segno paragrafale



Al cor gentil rempaira sempre amore, Guido Guinizelli n. 1230 ca. - m. aq 14.11.1276, f. 42r
Amor che movi tua vertù dal cielo, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 38v-39r
Amor che nella mente mi ragiona (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 38r-v
Amor, per Deo, più non posso sofrire, Amico di Dante fl. sec. XIII ex., f. 49r
Ancor ch'io senta a ciascun manifesto, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., ff. 46v-47r
Avegna ched el m'aggia più per tempo, Cino da Pistoia 1265/70? - 1336/37, ff. 42v-43r
Ch'in onne pena fosse lo suo stallo, Cino da Pistoia 1265/70? - 1336/37, f. 46v
Così nel mio parlar vogli'esser aspro, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 34r
Doglia mi reca nello core ardire, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 40r-v
Donna malvaxe, sconoscente e prava, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., f. 47r
Donna me prega, - per ch'eo voglio dire, Guido Cavalcanti sec. XIII seconda metà, ff. 40v-41r
Donne ch' avete intelletto d' amore, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 32r
E' m'incresce di me sì duramente, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 36v
Folle cavalcador d'un bon cavallo, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., f. 46v
Gian[n]otto, io ag[g]io moglie inguadïata, Buccio di Aldobrandino XIV ex. - XV in., ff. 45v-46r
Io non descrivo in altra guisa Amore, Francesco da Barberino n. 1264 - m. aprile 1348, f. 41v
Io sento sì d'Amor la gran possanza, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, ff. 32v-33r
L'alta vertù che si ritrasse al cielo, Cino da Pistoia ?, f. 44r-v
La tua scïentia, sì com' sòl, distretta, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., f. 47v
Le dolci rime d'amor ch'io solea (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 35v
Li occhi dolenti per pietà del core, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 37v
Messer Cino, io avea per vera prova, f. 47v
Messer Filippo el par che mi confonda, Dinuccio, f. 47v
Nasciente io non credea che mai pietade, f. 47v
O Morte, della vita privatrice, Lapo Gianni ...1298-1328..., ff. 44v-45r
Oïmè lasso, quelle trezze bionde, Cino da Pistoia 1265/70? - 1336/37, ff. 43v-44r
Poscia ch'Amor del tutto m'ha lasciato, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 39r-v
Quando potrò io dir: Dolce mio dio, Cino da Pistoia 1265/70? - 1336/37, f. 43v
Scender da monte mirabel alteçça, Zoanne de Bonandrea ca. 1233 - 1321, f. 42v
Se fare al corvo penna di cristallo, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., f. 46r
Se quel che tolse di Batista el sagio, Tomaso da Faenza ...1263-1293..., f. 47r
Ser Mula, tu ti credi senno avere, Cino da Pistoia 1265/70? - 1336/37, f. 47r
Tropo falli, ser Cino, si eo non fallo, Onesto da Bologna n. 1240 ca. - m. pq 1301 aq 1303, f. 46v
Voi che 'ntendendo il terzo ciel movete (2), Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321, f. 37r

Lapo Gianni ... 1298-1328 ...
Mula de' Muli n. 1265 - m. pq 1339
Onesto da Bologna n. 1240 ca. - m. pq 1301 aq 1303

Note Fonte dei dati: descrizione De Robertis + mf. [20.6.2009]

Regesto Rime di vari autori del Due-Trecento (nella terza e nella quarta sezione, che qui interessano) - U.C. I. f. 1r Calendario liturgico (incompleto) - f. 1v bianco - ff. 2r-3r Uffici sacri volgarizzati - f. 3v bianco - f. 4r Uffici sacri volgarizzati - f. 4v bianco - U.C. II. ff. 5ra-28ra Frammenti dell'Acerba di Cecco d'Ascoli - f. 28v bianco - f. 29ra-b Frammento dell'Acerba di Cecco d'Ascoli - f. 29v bianco - U.C. III. f. 30rb Frammento dell'Acerba di Cecco d'Ascoli - ff. 30v-31r bianchi - f. 31v Rime (1-3): sonetti adespoti (due del Petrarca) - f. 48r Rime (4): ballata adespota - f. 48v bianco - U.C. IV. ff. 32r-33r Rime (1-2): canzoni di Dante - f. 33v bianco - f. 34r Rime (3): canzone di Dante (parziale) - ff. 34v-35r bianchi - f. 35v Rime (4): canzone di Dante - f. 36r bianca - ff. 36v-46r Rime (5-21): canzoni di Dante e altri (per lo più stilnovisti) - ff. 46r-47v Rime (22-33): sonetti di Tommaso da Faenza e altri autori del Duecento - f. 49r Rime (34): madrigale adespoto - ff. 49v-50r bianchi - f. 50v Orazione religiosa (prosa latina) - ff. 51r-52r Rime (35): canzone adespota - f. 52v bianco

Responsabile scheda: Alessio Decaria

Schede derivate:
CODEX

Altri progetti collegati:

RDP

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-della-società-dantesca-italiana-manoscript/137614

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy