From the 19th of September 2018, Mirabile will work with a new more efficient open source search engine. This new search engine will allow to implement new features in the future.
The search engine has been tested by the staff of the AIM (Integrated Archives for the Middle Ages).
However, if you encounter problems, expecially with complex queries, please contact the AIM staff at redazione@mirabileweb.it. Thank you for your collaboration

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Descrizione diretta

Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Conv. soppr. A.7.1175

sec. XV. 1 data stimata

Luogo di copia Firenze, S. Benedetto a Porta Pinti, monastero OSBCam (sec. XV. 1)
cart.
filigranato: filigrana arc, non identificata sul Briquet
in quarto
ff. II, 122, I'; numerazione rec. a matita posta  nel margine inferiore sinistro che non numera gli ultimi due fogli, bianchi; sulla controguardia posteriore è presente una nota  di riscontro della numerazione datata 1923; guardie miste non numerate; ff. I, I' cart. di restauro; f. II membr. antico di recupero (testo non identificabile); fascicoli 1-4 (8), 2 (8), 5 (10), 6-15 (8): a partire dal fasc. 6 (f. 43r) i fascicoli recano una numerazione dei bifogli sulla prima metà di ciascuno in cifre; richiami orizzontali centrati adorni di sobri decori (incorniciati da punti e svolazzi; rubricato quello di f. 42v); dal fasc. 6 richiami semplici o incorniciati da quattro punti
dimensioni: 220 x 146 (f. 10); specchio di scrittura: 23 [149] 48 x 21 [94] 33 (f. 4r); rr. 2 / ll. 29/38 (ff. 1r-42v); rr. 2 /ll. 23/25 (ff. 43r-117r); rr. 2 / ll. 26/30 (ff. 117v-120v), rigatura a mina di piombo

scritture e mani bastarda;
note generali sulla scrittura: nel manoscritto si individuano due mani, in scrittura bastarda, grosso modo sincrone ma che presentano differenze nelle scelte impaginative; non è escludibile - valutando tutti gli aspetti dell'insieme - che la mano A, cui si deve la parte iniziale e finale, sia intervenuta a recuperare e completare un opus imperfectum; mano A: ff. 1r-42v, (dalla l. 17) 117r-120v; mano B: ff. 43r-117r (fino alla l. 16); la mano B, più calligrafica, appare collocabile saldamente nella prima metà del secolo; più difficile valutare la mano A, di qualità inferiore


Presenza di note
Rari interventi marginali della stessa mano del testo e di una mano coeva che verga per lo più la parola nota nei margini

decorato
Iniziali semplici: iniziali semplici in rosso; tocco di giallo sulle maiuscole nel testo
rubricato


Legatura moderna (sec. XIX); piatti di cartone rivestiti di carta colorata, con dorso e punte in pergamena

Ente possessore Firenze, S. Benedetto a Porta Pinti, monastero OSBCam (sec. XV.1 - XVI.1); Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVI.1 - XIX in.)
Precedenti segnature Q.I-9, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex.)
Storia del manoscritto
Nonostante l'inusuale presenza di una nota di possesso a f. 42v, finale della prima sezione del manoscritto e nonostante la differenza grafica tra queste due parti (dovute a due mani diverse A e B), non è possibile una composizione di due unità preesistenti, dato che a f. 42v troviamo comunque un richiamo (di mano A) alla parte successiva e che il frammento pergamenaceo con il contenuto, di mano A, elenca ambedue le opere contenute.
Il manoscritto appartenne al monastero di San Benedetto fuori Porta Pinti di Firenze, dove il codice fu copiato, come si legge (di mano coeva) a f. IIv n.n.: Hic liber est Monasterii Sancti Benedicti extra muros civitatis Florentie, quem scripsit quidam monachus eiusdem monasterii predicti; a  f. 42v: Iste liber est monasterii Sancti Benedicti extra muros Florentie Ordinis Camaldulensis. Successivamente, probabilmente con la chiusura della fondazione fiorentina, il codice passò all'Eremo. Nel margine sinistro di f. 1r è presente  la nota di possesso: Inscri(ptus) Catal(ogo) S(acrae) E(remi) C(amalduli) Q.I.9 (successivamente sopra il è riscritto 35 e I appare modificato in II). La segnatura Q.I.9 offre nell'inventario C (vd. Magheri Cataluccio-Fossa, p. 491) una descrizione, per quanto sommaria, compatibile con il contenuto del manoscritto mentre non trovano riscontro né la segnatura Q.II.35, né quella presente su un cartellino applicato sulla controguardia anteriore: Q.III.22.
Sulla controguardia anteriore su un ritaglio membr. vergato dalla mano A, recuperato dalla legatura precedente, si legge l'indice: Riccardo de Sancto Victore de duodecim p[a]triarcis et de potestate ligandi atque solvendi Bernardi de gratia et libero arbitrio et de p(re)cepto et dispensatione regule. Il titolo compare anche sul dorso, scritto a inchiostro: Ric. de S. Victore De contemplatione ecc.
Il codice pervenne nella sede attuale in seguito alla soppressione del 1808 (cfr. il cartellino con la segnatura della soppressione Camaldoli N° 1175, applicato sulla controguardia anteriore e BNCF, Arch. Magl. 73, f. 46r). La segnatura attuale compare sui cartellini applicati sul dorso e sulla controguardia anteriore e, vergata a matita, sui ff. non num. Ir, IIIr-v e 1r.

De praeparatione animi ad contemplationem, Richardus de Sancto Victore m. 10-3-1173, ff. 1r-42v
De potestate ligandi et solvendi, Richardus de Sancto Victore m. 10-3-1173, ff. 43r-62r
Liber de gratia et libero arbitrio, Bernardus Claraevallensis abbas n. 1090 ca., m. 20-8-1153, ff. 63r-88r
Liber de praecepto et dispensatione, Bernardus Claraevallensis abbas n. 1090 ca., m. 20-8-1153, ff. 89r-120v

Bibliografia Indice manoscritti scelti f. 137v; Inv. Conv. soppr. f. 3r; Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca (1979) pp. 78 n. 225, 99 nr. 319; Micali - Roselli Soppressioni (1980) pp. 32-33

Spoglio inventariale
Camaldoli (Arezzo) - Eremo. [Inventario C]9- [Q.I] Ricardi de Sancto Victore Liber de Contemplatione.

Note

Responsabile scheda: Eugenia Antonucci

Altri progetti collegati:
ABC
RICABIM

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/firenze-biblioteca-nazionale-centrale-conv-soppr-a-manoscript/170303

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy