From the 19th of September 2018, Mirabile will work with a new more efficient open source search engine. This new search engine will allow to implement new features in the future.
The search engine has been tested by the staff of the AIM (Integrated Archives for the Middle Ages).
However, if you encounter problems, expecially with complex queries, please contact the AIM staff at redazione@mirabileweb.it. Thank you for your collaboration

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Descrizione diretta

Prato, Biblioteca Roncioniana Q.V.2 (15)

sec. XIV.1 data stimata
cart.
ff. I, 120, I'; f. I' computato come 121; f. I' moderno; fascicoli 1 (20), 2-3 (16), 4-5 (8), 6 (20), 7 (8), 8 (28): i primi tre fascicoli hanno numero di ordinamento in cifra arabica 1-3 originale; i fascicoli 4-8 presentano una numerazione romana VI-X sul foglio iniziale
dimensioni: 306 x 193/204; specchio di scrittura: 15 [241] 50 x 15 [75 (11) 77] 15 (f. 10r)

decorato
Iniziali semplici; Iniziali filigranate
rubricato


Legatura moderna

Ente possessore Prato, S. Stefano, propositura
Nomi Laurentius Anthonii de Rodulfis doctor iuris, possessore (sec. XV in.); Geminianus de Inghiramis doctor iuris (ca. 1370-1460), possessore (sec. XV)
Storia del manoscritto
Il codice insieme al ms. Prato, BRonc Q.V.3 (cfr. scheda relativa) dovevano costituire un'unica unità di ff. 190 (numerazione originaria); ora la prima compagine comprende i ff. 1-120, mentre la seconda i ff. 121-190. L'unità originaria era uno zibaldone allestito, e in parte scritto, da un'unica mano in un arco di tempo piuttosto lungo e con mise en page diverse; l'allestitore usa abbondanti segni di ordinamento (cfr. note ai fascicoli), a volte anche richiami ad ogni foglio per gruppi di fascicoli, grazie ai quali si possono seguire alcuni movimenti delle sottounità. Alla fine dell'attuale Q.V.3 è presente una breve tavola del contenuto, originaria, dalla quale sono state erase le opere ora afferenti al presente ms.
Sul recto del foglio iniziale, bianco e coperto da una carta di rinforzo, si distingue in controluce un [.] ordinis fratrum Heremitarum sancti Augustini. Questa indicazione va ad aggiungersi all'annotazione presente in Q.V.3, che attesta uno scambio di alcuni fascicoli tra un frate Andrea da Bologna, studente a Siena, e il compagno Andrea dell'Aquila. E non a caso la mano principale e una seconda molto simile, in questo zibaldone, si esprimono in colte ed educate scritture librarie di tipo scolastico.
A f. Ir è applicato un cartellino antico di pergamena: Multi libri sancti Augustini et aliorum; la mano parrebbe essere quella del giurista Lorenzo Ridolfi, che possedette il manoscritto ancora indiviso (cfr. la scheda del ms. BRonc Q.V.3). Lo smembramento dovette avvenire in periodo precedente l'entrata dei due manoscritti alla Roncioniana, dato che sia il Baldanzi che il Guasti descrivono le due unità separatamente.
Il manoscritto corrisponde al nr. 7 della lista dei manoscritti ricevuti dal Baldanzi nel 1845 dalla Propositura. Il codice è descritto in BRonc, Carte Guasti 77 ins. c, ff. 6v-9r.

Epistolae II «ad amicum aegrotum», Maximus Taurinensis episcopus pseudo, ff. 1va-4ra
ep. I
Sermones quidam, ff. 53ra-109va
Sermo de disciplina christiana, Augustinus Aurelius, ff. 111ra-112va
De perfectione iustitiae hominis, Augustinus Aurelius, f. 4rb-vb
De tenenda oboedientia, ff. 4vb-5rb
De diversis quaestionibus octoginta tribus, Augustinus Aurelius, ff. 5rb-20ra
Epigrammata ex sententiis sancti Augustini, Prosper Aquitanus, ff. 20rb-26ra
De doctrina christiana, Augustinus Aurelius, ff. 26rb-42rb
Sermones, Augustinus Aurelius, ff. 42rb-45va: Sermo 9 de decem chordis
De vita christiana liber I ad Iulianam viduam, Augustinus Aurelius pseudo, ff. 45va-48vb
De agone christiano, Augustinus Aurelius, ff. 49ra-52ra

Bibliografia PL (1844) (repertorio); De Feo Inventario (1979) vol. I p. 211; Bandini-Fantappiè Archivio (1984) p. XLVI nr. 7; CPPM II A (1994) (repertorio); Mss. med. PO (1999) pp. 42-43 scheda 30, tav. XXV

Risorse esterne collegate
Prato, BRonc Q.V.2 (15), f. 5r
Prato, BRonc Q.V.2 (15), f. 90v

Responsabile scheda: CODEX

Altri progetti collegati:
CODEX

Permalink: http://www.mirabileweb.it/manuscript/prato-biblioteca-roncioniana-q-v-2-(15)-manoscript/203648

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy