Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Chromatius Aquileiensis episcopus pseudo in CODEX
Chromatius Aquileiensis episcopus pseudo
Trovati 4 records. Pagina 1 di 11
Responsabile descrizione interna CODEX

Cortona (Arezzo), Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, 41

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV med. data stimata
membr.
ff. III, 240, I', ff. numerati 238: cartulazione antica a penna in cifre arabe e numeri romani insieme; i ff. 136 e 231 sono stati computati due volte; i ff. I e I' sono cartacei; fascicoli 1-24 (10): segnatura a registro quasi totalmente rifilata;
Dimensioni: 341 × 234 (f. 12); specchio di scrittura: 36 [213] 92 × 40 [127] 67; rr. 38/ll. 38

Decorato: Rosella Manciati riconduce la decorazione del codice a scuola miniatoria fiorentina (cfr. Manciati in bibl.).
Iniziali figurate; Iniziali decorate: iniziale figurata a f. 1r: il fregio a bianchi girari conserva lo spazio per uno stemma;
Rubricato

Legatura moderna, parzialmente allentata.

Storia del manoscritto Il f. Iv presenta l'asporto di un riquadro probabilmente contenente un indice o altra nota significativa; rimangono una segnatura moderna: N. 1 e il numero: 238, ambedue non avvicinabili tipologicamente alle consuete segnature dei manoscritti cortonesi.
Per una possibile identificazione del manoscritto nell' Inventario ottocentesco del convento cortonese di S. Margherita cfr. la scheda del ms. Cortona, BCAE 40.
[Per la Tavola delle segnature precedenti della sede vd. Nuovo_Codex - Materiali in linea / Cortona]

Bibliografia Mancini Manoscritti di Cortona (1884), pp. 23-7; Mazzatinti Inventari (1911), XVIII pp. 22-6; Labourt Hieronymus Lettres (1949); Stegmüller (1954), IV; BHMs (1969), p. 169 (vol. IA), pp. 63, 370 (vol. II), pp. 24, 28, 32, 51, 91, 103, 141, 145, 158, 169, 177, 522 (vol. IIIA), pp. 450 (vol. IIIB); Oberleitner Augustinus Italien (1970), I/2 p. 61; Guerrieri Pubblica Biblioteca (1977), p. 144; Manciati Codici miniati (1981), pp. 15, 24-7; Castelli L'immagine nel libro (1987), pp. 33-4; CPPM II A (1994); Castelli Codici miniati (1995), p. 21, fig. 17; CPL (1995); Mss. med. Cortona (AR) (2011), pp. 39-40 scheda 41, tav. XLVIII; Stoppacci Libri e copisti (2014), pp. 233 n. 56, 237 n. 140

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

XIII. f. 136r-v Chromatius Aquileiensis episcopus pseudo, Chromatii et Heliodori epistula ad Hieronymum
text. inc. Domino sancto fratri Ieronimo Cromatius et Eliodorus - Cum religiosissimus Augustus Theodosius Mediolanensem

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

numero d'ordine: XXIV

numero d'ordine: XXV

numero d'ordine: XXVI

numero d'ordine: XXVII

numero d'ordine: XXVIII

numero d'ordine: XXIX

numero d'ordine: XXX

numero d'ordine: XXXI

Risorse esterne collegate
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 1r
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 26v
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 76v
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 99r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/cortona-(arezzo)-biblioteca-comunale-e-dell-accade/201834

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Capitolare Feliniana, 618

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XII primo quarto data stimata
membr.
ff. V, 147, II', la numerazione è estesa al duerno antico iniziale; i ff. I e II' sono cart. moderni; i ff. II-V sono un duerno membr. originale; fascicoli 1-17 (8), 18 (3), 19 (8): il fasc. 19 è un duerno privo del foglio finale, senza lacuna; i fascicoli sono numerati da I a XIIII, poi la numerazione non è più visibile
Dimensioni: 343 x 221; specchio di scrittura: 27 [256] 60 x 16 [4/69 (4/11/4) 68/4] 41; rr. 48/ll. 48

Scritture e mani : minuscola carolina

Presenza di note
vd. descrizione interna


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate
Rubricato

Legatura moderna

Ente possessore Lucca, S. Martino, capitolo della cattedrale
Storia del manoscritto Il duerno iniziale ha funzione di guardia ma raccoglie anche ricordi e riferimenti storici in accordo con l'utilizzo del manoscritto quale cronaca da parte del Capitolo.
A f. 1v liste di canonici del duomo di Lucca e indicazioni riguardanti diaconi, oblati, databili attorno al primo quarto del sec. XII.
A f. 2ra-vb una breve cronaca da Carlo Magno alla presa di Gerusalemme nel 1100.
Ai ff. 3va, 4ra-b ricordi di guerre fra Pisani e Lucchesi (il cosiddetto Chronicon Pisanum, per il quale cfr. Scalia in bibl.).
A f. 2r (sec. XII primo quarto): Iste liber est beati Martini Lucensis episcopatus quem si quis furatus fuerit aut fraudulenter retinuerit ex auctoritate huius matricis aecclesiae quae caput est omnium aecclesiarum huius episcopatus et consensu canonicorum anathema sit in perpetuum nisi reddiderit. Amen. Fiat fiat fiat.
A f. 1r elenco di canonici più tardo (sec. XVI).
Ai ff. 2r e 152v la segnatura: XXXI, che in genere trova corrispondenza nell'inventario del 1498 nel quale però il lemma non compare.
Il codice compare elencato erroneamente in Lambert (cfr. bibl.) tra quelli della Biblioteca Statale di Lucca.
Bibliografia Baronius Catalogus (1757), pp. 397-398; Blume Bibliotheca (1834), p. 54; Ebner, Quellen (1896), p. 66 n. 1; Quentin Martyrologes (1908), p. 467; Garrison Studies I (1953), p. 129 n. 5; Garrison Studies III (1957), p. 224; Scalia Epigrafe (1969), p. 485; BHMs (1969), III p. 527 nr. 641; Ghilarducci Il vescovo Felino (1972), pp. 173 n. 29; 174 n. 33; Duomo di Lucca (1973), p. 15; de Gaiffier, Odalric de Reims (1974), pp. 315-321; Paoli Appunti (1979), p. 187 n. 4; Schwarzmaier Riforma monastica (1984), p. 90 n. 8 in part.; Savigni Episcopato e società (1996), pp. 404, 475-490; Iter Liturgicum Italicum (1999), p. 111; RICABIM I. Toscana (2009), p. 212 nr. 1248; Pagano Nova archivorum virtus (2013), p. 81 e n.; Mss. med. LU (2015), pp. 299-300 scheda 313; Bergamaschi Calendari lucchesi (2017), pp. 47 n. 78, 51 n. 98; Savigni I codici BCF 618 e 608 (2017), pp. 197-204, tavv. I-XXI

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

VIII. f. 121ra Chromatius Aquileiensis episcopus pseudo, Chromatii et Heliodori epistula ad Hieronymum
text. inc. Cum religiosissimus Augustus Theododius Mediolanensium urbem

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

Risorse esterne collegate
Lucca, BCF 618, f. 122v
Lucca, BCF 618, f. 136r
Lucca, BCF 618, f. 139r
Lucca, BCF 618, f. 146r
Lucca, BCF 618, f. 151v
Lucca, BCF 618, f. 1v
Lucca, BCF 618, f. 2r
Lucca, BCF 618, f. 2v
Lucca, BCF 618, f. 3v
Lucca, BCF 618, f. 4r
Lucca, BCF 618, f. 56r
Lucca, BCF 618, f. 5r
Lucca, BCF 618, f. 5v
Lucca, BCF 618, f. 76r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-capitolare-feliniana-618/224951

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Statale (olim Biblioteca Governativa), 428

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XII data stimata
membr.
ff. I, 91, II'
Dimensioni: 355 x 243; specchio di scrittura: 19 [277] 59 x 17 [76 (20) 77] 53; rr. 41 /ll. 41

Decorato
Iniziali semplici
Rubricato

Legatura recente, ad assi scoperte
Stato di conservazione I ff. 26v-27r, 34r e 91v risultano particolarmente anneriti dal fuoco; nel complesso, l'intero codice presenta danni, di non grandissima entità, dovuti al fuoco. Il f. 48 è completamente staccato

Ente possessore Lucca, S. Donato, chiesa (?)
Storia del manoscritto La provenienza dalla chiesa di S. Donato è avanzata da H. Quentin (cfr. in bibl.).
Bibliografia Del Prete Repertorio (1877), I/1 ff. 68v-69r; De Rossi-Duchesne Martyrologium (1894), pp. xvii-xviii; Mancini Codices Lucenses (1900), pp. 160-161; Quentin Martyrologes (1908), p. 467 e n. 1; Garrison Studies I (1953), pp. 129 n. 5, 130, 134, 135, 136 n. 4, 137, 138; Garrison Studies IV (1960), pp. 214, 286 n. 9; BHMs (1969), p. IIIb, nr. 641; Fonseca Medioevo canonicale (1970); de Gaiffier Sainte Lucine (1970), pp. 19-20; Grégoire Liturgia e agiografia (1992), pp. 278-279; Licciardello Agiografia aretina (2005), p. 388n.; Bergamaschi Calendari lucchesi (2017), pp. 41-2, 47 n. 78, pp. 49, 51, 54 n 111, 56 n 118, 72 n. 200; Savigni I codici BCF 618 e 608 (2017), pp. 203, 205

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

III. f. 72r Chromatius Aquileiensis episcopus pseudo, Chromatii et Heliodori epistula ad Hieronymum
text. inc. Cum religiosissimus augustus Theodosius...

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

Risorse esterne collegate
Lucca, BS 428, f. 12v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-statale-(olim-biblioteca-governat/202033

Responsabile descrizione interna CODEX

San Gimignano (Siena), Biblioteca e Archivio Comunale, 33

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1442
vd. colophon
cart.
in folio
ff. IV, 138, II', numerazione meccanica nel margine inferiore esterno; guardie moderne, ff. I-III e II' di restauro recente; fascicoli 1 (6), 2-13 (10), 14 (12): staccato il primo foglio del secondo fascicolo
Dimensioni: 332 x 242; specchio di scrittura: 28 [228] 76 x 27/5 [125] 7/78 (f. 72r); rr. 45/ll. 44 (f. 72r), rigatura a colore

Scritture e mani : littera antiqua; : bastarda all'antica

Presenza di note
Numerose integrazioni ed annotazioni del Nerucci


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate: a f. 1r iniziale in oro decorata a bianchi girari con fregio; iniziali semplici alternativamente rosse e azzurre; presenti spazi riservati
Rubricato

Legatura moderna di restauro (1972) in pergamena floscia
Stato di conservazione Il ms. è stato sottoposto a restauro nel 1972 a cura dell'Istituto di patologia del libro; completamente restaurati i margini superiori dei fogli che erano stati danneggiati dall'umidità

Sottoscritto / Colophon
Sottoscrizione in versi del copista a f. 131r: Scriptus dante deo fuit hic a Bartholomeo / Petri de Sancto perpulchro Geminiano / Colle tenente scolas, annis quadraginta duobus / Mille quadringentis domini labentibus orbe. / Auditor, tactor, lector salvetur ut auctor, / defendens omnes sibi semper in orbe fideles
Ente possessore San Gimignano (Siena), S. Maria Assunta, opera della collegiata (sec. XV-XIX in.); San Gimignano (Siena), Archivio comunale (sec. XIX-XX)
Nomi Bartholomaeus Petri de Nerucciis de Sancto Geminiano fl. 1434-1466, m. post 1473, copista in parte e note di (a. 1442)
Storia del manoscritto Questo codice è strettamente legato ai mss. BCSg 32 e 34 (si veda la scheda relativa al ms. 32).
Il codice proviene dall'Opera della Collegiata (da dove è passato prima all'Archivio comunale e poi alla sede attuale), e corrisponde all'item e precedente segnatura L. 17 dell'inventario redatto dal Mannini (cfr. Mannini Inventario, p. 59).
Il copista che trascrive i ff. 7r-13r (sui quali compaiono tuttavia numerose integrazioni ed annotazioni del Nerucci), è lo stesso che esempla i ff. 23r-31v del ms. BCSg 34.
Bibliografia Mannini Inventario (1858); Labourt Hieronymus Lettres (1949); Stegmüller (1950); Mazzatinti Inventari (1972), LXXXVIII pp. 145-151; Fioravanti, Cultura in Valdelsa (1987), pp. 220-221 e n. 6; Kristeller Iter Italicum (1992), VI p. 208; CPL (1995)

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

Risorse esterne collegate
San Gimignano, BC 33, f. 131r
San Gimignano, BC 33, f. 13r
San Gimignano, BC 33, f. 27r
San Gimignano, BC 33, f. 56r
San Gimignano, BC 33, f. 63v
San Gimignano, BC 33, f. 7r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/san-gimignano-(siena)-biblioteca-e-archivio-comuna/218419

Trovati 4 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy