Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Ephraem Syrus in CODEX
Ephraem Syrus
Trovati 3 records. Pagina 1 di 11
Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Capitolare Feliniana, 35

Composito

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni


cart.
ff. II, 119, I'; i ff. I e I' sono cart. di restauro

Legatura di restauro (1959) con recupero delle coperte

Stemma
Nomi Amphrion Benedicti Lucensis auditor, stemma di (sec. XV-XVI in.)
Storia del manoscritto Sull'asse posteriore il titolo in grandi lettere capitali, semisvanito: Sermones Efrem.
Il manoscritto è unito all'incunabolo: Ephrem, Sermones, trad. Ambrosius Traversarius, Florentiae, per Antonium Bartholomei Mischomini, 23 agosto 1481 (IGI 3679); mancano invece gli altri due incunaboli registrati in Baroni: «. Sequitur ad Reverendissimum in Christo Patrem et Dominum D. P. Archiepiscopum Salernitanum B. Gerp de Valentia de situ Paradisi et die Passionis Christi menseve creationis mundi, sine loco et anno impressionis, sed in fine inquit auctor: 'bene valeat Paternitas Vestra, ex Roma die 1. Januarii anno salutis 1476'. Inde sequitur tractatus magistri Iordani B. Naburgensis canonici de Romano Imperio, deficit locus et annus impressionis».
Sul foglio iniziale dell'incunabolo (registro a1) stemma di Amfrione di Benedetto.
Dei due incunaboli mancanti il primo si riferisce sicuramente all'opera: Bartholomaeus Gerp, De situ Paradisi et die Passionis Christi et de mense creationis mundi [Roma, Wolf Han] GW 10712; il secondo potrebbe corrispondere a: Iordanus Von Osnabrück, De imperio Romano [Roma, Ulrich Han] GW M15085, che però dovrebbe presentare, stando ai cataloghi, anche un'altra opera qui assente o non registrata.
Bibliografia Baronius Catalogus (1757), pp. 16-17; Mss. med. LU (2015), pp. 84-85 scheda 22 e passim

U.C. I ms. (ff. 90-119) sec. XV terzo quarto data stimata
cart.
in folio
ff. 30; fascicoli 1-3 (10): richiami in verticale lungo la giustificazione interna, l'ultimo è muto
Dimensioni: 285 x 202; specchio di scrittura: 35 [175] 75 x 25 [120] 57; rr. 26/ll. 26, rigatura a secco

Scritture e mani : bastarda all'antica


Nomi Amphrion Benedicti Lucensis auditor, copista (sec. XV terzo quarto)
Storia del manoscritto Per quanto la scrittura, una singolare bastarda all' antica piuttosto rigida, sia più posata di quella presentata da sicuri autografi del Benedetti l'autografia del presente manoscritto pare incontrovertibile.
Per il copista e possessore vd. la documentazione sul sito del progetto: Nuovo_Codex/Materiali in linea/ Lucca /BCF

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

Risorse esterne collegate
Lucca, BCF 35, f. [A1]
Lucca, BCF 35, sez. I ms., f. 92r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-capitolare-feliniana-35/221957

Responsabile descrizione interna CODEX

Pistoia, Archivio Capitolare, C.127

Composito

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni


membr.
ff. I, 104

Legatura antica; il ms. è stato rilegato nel 1475 da Francesco di Amedeo (cfr. in bibl. Zamponi, Legature)
Stato di conservazione
Parzialmente scucito l'ultimo fascicolo

Ente possessore Pistoia, Biblioteca capitolare (Sacrestia di S. Zeno)
Nomi Sozomeno da Pistoia, bibliotecario (sec. XV.1); Francesco di Amedeo, legatore (a. 1475)
Storia del manoscritto Il ms. nell'attuale composizione è attestato a partire dall'inventario di Sozomeno del 1432 (item nr. 48: Librum expositionis Cantice Bede. Incipit: Cantica canticorum. Et finit: positus est in medio lapis angularis). La prima sezione può forse identificarsi nel più antico inventario della Sacrestia di San Zeno e anche nell'inventario del 1372. Segnature precedenti: B.X.24 e 100 (desunta).
Bibliografia Chiti Pistoia (1901), p. 67; Zdekauer, Inventario (1902), p. 139 nr. 2; Oberleitner Augustinus Italien (1970), p. 202; Savino, Libreria (1987), p. 35; Savino, Libreria della cattedrale (1998), p. 432 nr. 48; Mss. med. PT (1998), pp. 50-51 scheda 65, tav. LXXVII; Zamponi Legature (2006); Labriola San Zeno (2011), p. 62 e passim; Zamponi Scriptorium (2015), pp. 12, 26

U.C. I (ff. 1-64) sec. XII primo quarto data stimata
membr.
ff. 64
Dimensioni: 336 x 250; specchio di scrittura: 24 [256] 56 x 24 [72 (20) 80] 54; rr. 38/ll. 38

Decorato
Iniziali semplici: spazi riservati
Rubricato

Stato di conservazione
L'ultimo fascicolo è in parte scucito

Storia del manoscritto La sezione può forse identificarsi nel più antico inventario della Sacrestia di San Zeno (strato del sec. XII primo quarto: Cantica canticorum oppure Beda). La sezione sembra identificabile anche nell'inventario del 1372 (item nr. 49).

numero d'ordine: I

U.C. II (ff. 65-104) sec. XII.1 data stimata
membr.
ff. 40
Dimensioni: 336 x 250; specchio di scrittura: 21 [260] 55 x 16 [78 (14) 78] 64; rr. 33/ll. 33

Decorato
Iniziali semplici: spazio riservato iniziale
Rubricato

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

II. ff. 80ra-84rb Ephraem Syrus, De beatitudine animae
Attribuzioni in rubrica Augustinus Aurelius
Note La scheda originaria non offre elementi ulteriori

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

Risorse esterne collegate
Pistoia, AC C.127, sez. I, f. 48r
Pistoia, AC C.127, sez. II, f. 80r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/pistoia-archivio-capitolare-c-127/225088

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca Comunale degli Intronati, F.II.19

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV.1 data stimata
membr.
ff. I, 71, II', cartulazione moderna; fascicoli 1 (9), 2-7 (10), 8 (2): il bifoglio, membranaceo, è un frammento di recupero del sec. XII med. contenente sequenze del Natale, con notazione neumatica; il fasc. 1 ha probabilmente perso un foglio iniziale, forse bianco (non ci sono irregolarità ad apertura del testo)
Dimensioni: 228 x 155 (f. 11); specchio di scrittura: 16 [163] 49 x 28 [94] 43; rr. 26/ll. 25

Decorato
Iniziali filigranate; Iniziali figurate: ai ff. 1r, 62v iniziali figurate
Rubricato
Notazione musicale: notazione neumatica con rigo di fa in rosso e di do in giallo quasi evanito


Legatura moderna in pergamena

Nomi Straticò Giovanni Domenico vescovo OP, donatore (a. 1769)
Storia del manoscritto Sul dorso cartellino cartaceo con la precedente segnatura 2 F 10.
Sulla controguardia anteriore nota del numero delle carte, Carte 71, forse di mano del sec. XIX e la nota: A dì 18 dicembre 1769. Regalato dal Padre Straticò professore di S. Scrittura nell'Università di Siena.
A f. Ir nota del contenuto del codice, forse di mano già del sec. XX. Su nota erasa, parzialmente ancora leggibile: Anno Domini millesimo quadrigentessimo octuagessimo nono ego presbiter Cristoforus Epironellus Sancti Iul[....] ex Ierosolimis duxi. Orate si placet.
Il manoscritto, nonostante una registrazione parziale del contenuto, dovrebbe corrispondere al lemma con segnatura XXX.D.25 in Ciaccheri Indice II, f. 213v.
Bibliografia Ciaccheri Indice (1799); Ilari La Biblioteca (1844), V p. 95; Kristeller Iter Italicum (1967), II p. 162

numero d'ordine: I

I. ff. 1r-33r Ephraem Syrus, De compunctione cordis
text. inc. Dolor me compellit dicere et infirmitas mea comminatur mihi ut sileam
Rubrica diplomatica Incipiunt monita sancti Effrem monachi et diaconi ad monachos (f. 1r)
Note CPL 1143, VI; vd. Monastic Manuscript Project

numero d'ordine: II

II. ff. 33r-62r Ephraem Syrus, Sermones
oratio, f. 33r inc. Obsecro te salvatore mundi Iesu Christe, respice in me
text., f. 34v inc. Venite dilectissimi fratres exortationem meam suscipite
text., f. 41v inc. Gloria omnipotenti Deo qui os nostrum superno nutu aperuit
text., f. 47v inc. Beatus qui odio habuitur hunc mundum et solummodo
text., f. 52r inc. In luctaminibus saeculi nullus sine agone seu certamine
text., f. 57r inc. Dominus Iesus Christus qui descendit de sinu patris
Note Titoli nelle rubriche:
ff. 33r-34v Oratio
ff. 34v-41v De iuditio et compunctione
ff. 41v-47v De adventu Christi ad iuditium
ff. 47v-52r De beatitudine
ff. 52r-57r De agone
ff. 57r-62r De penitentia.
Per questa raccolta di sermoni che circola con ordinamenti diversi vd.

http://www.earlymedievalmonasticism.org/texts/Ephrem-de-luctaminibus.html

numero d'ordine: III

Risorse esterne collegate
Siena, BCI F.II.19, f. 1r
Siena, BCI F.II.19, f. 62v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-comunale-degli-intronati-f-ii-19/203354

Trovati 3 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy