Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Halitgarius Cameracensis episcopus sedit 817-831 in CODEX
Halitgarius Cameracensis episcopus sedit 817-831
Trovati 4 records. Pagina 1 di 11
Responsabile descrizione interna CODEX

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, 312

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XI ultimo quarto data stimata
membr.
ff. VII, 275, V', ff. I-IV e II'-V' cart. recenti di restauro; ff. V-VI e I' (numer. 1, 2 e 279) membr. antichi ; f. VII (numer. 3) cart. moderno (sec. XVIII). Numerazione recente a matita, qui seguita,  sul marg. destro inf., estesa ai ff. V-VII (numer. 1-3) e I'-II' (numer. 279-280). Una precedente numerazione moderna a penna sul marg. destro sup. parte dall'attuale f. 5 e numera 1-274; le due guardie membr. numerate. 1 e 279 sono di recupero da un ms. liturgico del sec. XII; fascicoli 1 - 20 (8), 21 (6), 22 - 34 (8), 35 (3), 36 (2): il fasc. 35 è un ternione  mancante degli ultimi tre fogli. I fogli della prima metà di ogni fascicolo presentano una numerazione di ordinamento non originale (sec. XIV);
Dimensioni: 177 x 114; specchio di scrittura: 18 [112] 47 x 10/4 [66] 4/30; rr. 19/ll. 19.

Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate: una lettera decorata (f. 166r), che si ricollega ai primi esempi dello stile geometrico, e 214 lettere rubricate;
Rubricato: titoli in maiuscole miste di dimensioni maggiori.

Legatura legatura di restauro.

Ente possessore Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XIV. 1 - XIX in.); Arezzo, Fraternita dei Laici (sec. XIX in. - XX med.)
Nomi Dionisius frater OSBCam, possessore (sec. XIV. 1); Macarius frater OSBCam, possessore (sec. XIV. 1)
Precedenti segnature lxxxvi, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (a. 1406); O.I-1, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex.); omega 11, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ultimo quarto)
Storia del manoscritto A f. 279v : Frater Macario (sic) scripsit, ripetuta a f. 278v da una mano del sec. XVI: sempre a f. 279v due annotazioni: Frater Dionisius (tale nome, vergato dalla stessa mano, compare anche, in questo stesso fondo aretino, nel ms. 367 e nel ms., sempre di provenienza camaldolese, Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Conv. Sopp. 498, per quest'ultimo vd. la banca dati ABC - Antica Biblioteca Camaldolese) e ancora: Frater Macarius hec scripsit (tutte queste note sono assegnabili al sec. XIV. 1). Prove di penna con alcune date al margine superiore dello stesso foglio: 1534, 1428, 1427.
Al centro del f. 2r nota di prestito (sec. XIV ex.): Questo libro prestò il generale Girolamo a frate Georgio, poi facto il generale Andrea; frate Georgio glelo rappresentò. Rispuose: tenetelo. Abbiamoci speso a farlo rilegare che era sanza asse fiorini XXV. Accanto alla nota una mano moderna specifica anno domini 1390; Andrea da Faenza è priore generale dal 1391 al 1408 ma il manoscritto doveva già da tempo essere presente all'Eremo come prova la nota di Frate Dionisio.  Al f. 2r margine superiore, nota di possesso dell'eremo (sec. XVI in.): S. Camaldulensis Eremi; più in basso altra nota  con segnatura corrispondente al catalogo C (sec. XVII ex.): Sacrae Eremi Camalduli I(nscript). C(at). O.I-1. Al f. 5r margine esterno nuovamente: Sacrae Eremi Camalduli I(nscript). C(at). omega.11 (sec. XVII ultimo quarto). Al f. 3r-v, indice (sec. XVIII).
Il ms. è rintracciabile negli inventari A, B, e nel catalogo C (cfr. Magheri-Fossa, Biblioteca, 183-187 nr. 87; 463 nr. 11; 486 nr. 1).
Bibliografia PL; Stegmüller; PG; Mazzatinti Inventari (1896), VI pp. 225-226; Wilmart Discours de saint Basile (1910); Mostra Romualdiana Camaldolense (1927), p. 13 tav. I; Rochais Florilèges ascétiques (1953), p. 251 n. 1, p. 255; Heist SS. Hiberniae (1965); BHMs (1969), n° 362 (vol. IIIa); n° 551 (vol. IIIb); Oberleitner Augustinus Italien (1970), I/2 p. 15; Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca (1979), pp. 38, 56, 80, 147, 238, 408, 416; Semoli Codici miniati (1986), pp. 37-40 scheda nr. 1, tav. 1; CSLMA (1994), I p. 19; CPPM II B (1994), p. 679 nr. 40; CPL (1995); Mss. med. AR (2003), p. 20, pp. 47-9 scheda 33, tavv. XLV, A, p. 131; Licciardello Consuetudo (2004), p. lxxi

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

VII. ff. 65v-102r Halitgarius Cameracensis episcopus sedit 817-831, De vitiis et virtutibus, remediis peccatorum et ordine vel iudiciis poenitentiae
praef. inc. Quamvis originalia in baptismatis munere gratia
text., f. 72r inc. A paradisi gaudiis postquam expulsum est genus humanum
Note PL 105, 653-678.

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

numero d'ordine: XXIV

numero d'ordine: XXV

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/arezzo-biblioteca-città-di-arezzo-312/213368

Responsabile descrizione interna CODEX

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Calci 21

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV. 1 data stimata
membr.
ff. II, 68, I', numerazione recente a matita, che esclude il f. I'; i fogli di guardia sono cartacei moderni; fascicoli 1 (5), 2 (8), 3 (7), 4-9 (8): nel primo fascicolo è caduto il primo foglio; nel settimo è caduto il penultimo foglio e rimane un breve lacerto dell'ultimo, che reca il richiamo
Dimensioni: 220 x 165; specchio di scrittura: 12 [162] 46 x 17 [103] 45; rr. 35/ll. 34, rigatura a colore

Scritture e mani : littera textualis

Lingua copisti volgare italiano

Presenza di note
Annotazioni marginali di epoca successiva


Decorato
Iniziali filigranate
Rubricato

Legatura moderna
Stato di conservazione La cucitura dei fascicoli è stata rinforzata in epoca moderna con strisce di carta

Ente possessore Calci (Pisa), S. Maria e S. Giovanni Evangelista, certosa OCart
Precedenti segnature 23, Calci (Pisa), S. Maria e S. Giovanni Evangelista, certosa OCart; 35, Calci (Pisa), S. Maria e S. Giovanni Evangelista, certosa OCart
Storia del manoscritto Sul dorso della coperta etichetta con indicazione del contenuto, sotto a inchiostro è vergato il numero 40. A f. Iv una mano moderna scrive: Sermoni volgari: numero .23. del 1400. A f. IIr una mano recente ha segnato a matita il numero 35, corrispondente, probabilmente alla precedente segnatura del codice. A f. Ir timbro dell'Archivio della Certosa di Calci; ai ff. IIr, 1r, 21r e 68v, ex-libris a timbro della Certosa di Calci.
L'item 124 dell'inventario del 1379 (cfr. Murano in bibl., p. 54) segnala un codice in papiro contenente sermoni in volgare.
Nr. inv.: 75861.
Bibliografia Murano, Manoscritti (1996), pp. 17, 21, 54, 64, 75, fig. 23; Grattarola Prediche (1999), pp. 19-20 e passim

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Firenze, BML, Calci 21, f. 16r
Firenze, BML, Calci 21, f. 1r
Firenze, BML, Calci 21, f. 61r
Firenze, BML, Calci 21, f. 61v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/firenze-biblioteca-medicea-laurenziana-calci-21/220120

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Statale (olim Biblioteca Governativa), 1459

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV secondo quarto data stimata
cart.
ff. V, 184, II'
Dimensioni: 212 x 148; specchio di scrittura: 27 [135] 50 x 33 [85] 30 (ff. 1-78); 15 [165] 32 x 30 [90] 28 (ff.79-86); 28 [140] 44 x 17 [93] 38 (ff. 89-103); 26 [149] 37 x 23 [90] 35 (ff. 105-139); specchio scrittorio non delimitato (ff. 141-183): 17 [160] 35 x 23 [100] 25; rr. 2 / ll. 27 (f. 18)

Rubricato: ai ff. 89-103

Legatura recente

Nomi Balthesar Tharanatii, possessore (sec. XVIII); Lucchesini Giacomo, possessore (sec. XVIII ultimo quarto - XIX primo quarto)
Precedenti segnature L.171,
Storia del manoscritto A f. 1r alcuni versi e poi: Balthesaris Tharanatii Vezan. diocesis Lug(n)ensis sum (sec. XVIII). Indice del sec. XIX ai ff. Ir-IIr.
Bianchi i ff. 22v-52v.
Segnatura precedente desunta (cfr. in bibl.): R. 107.
Sui fogli di guardia anteriori alcune scritture di mano di Giacomo Lucchesini (cfr. Paoli in bibl.).

Per un quadro delle provenienze Lucchesini si veda: Nuovo_Codex/Materiali in linea/Lucca/Biblioteca Statale/Provenienze Lucchesini
Bibliografia Del Prete Repertorio (1877), I/2 f. 32v; Mancini Codices Lucenses (1900), p. 222; Baron Hum.-Philos. Schriften (1928); BHMs (1969), III/a pp. 52, 160, 204; Paoli Codici Lucchesini (1994), p. 17 n. 40; IHL Prosa (2004), II/1 n° 4221. 21

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

Risorse esterne collegate
Lucca, BS 1459, f. 1bisr
Lucca, BS 1459, f. 95r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-statale-(olim-biblioteca-governat/202162

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca del Convento di San Bernardino (Convento dell'Osservanza), 12

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV. 1 data stimata
cart.
in quarto
ff. 12, numerazione di mano moderna a matita; fascicoli il codice è composto da due duerni fascicolati insieme che costituiscono la prima unità documentaria (ff. 1-8) e due bifogli singoli
Dimensioni: 296 x 221: sono presenti solo le linee di giustificazione verticale

Legatura in pelle su cartone del sec. XVI, destinata originariamente a rilegare un Ufficio dei defunti, stando alla decorazione dei piatti con teschi impressi in oro
Stato di conservazione
I fogli sono macchiati e quasi del tutto distaccati

Storia del manoscritto Sulla controguardia anteriore quasi illegibile una vecchia segnatura (sec. XIX-XX), probabilmente appartente all'Ufficio dei defunti cui apparteneva la legatura. Sui piatti cartellino con attuale segnatura. Sulla controguardia anteriore l'attuale segnatura di mano di Padre Martino Bertagna. 
Bibliografia DBI; Ugurgieri-Azzolini (1646), I; Vermiglioli Biografia (1829); Ascheri Codici senesi (1971); D'Amelio Caccialupi (1972), p. 796

numero d'ordine: I

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-del-convento-di-san-bernardino-(c/220167

Trovati 4 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy