Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

1336 risultati in MEL, è necessario abbonarsi per visualizzare i risultati
Scuola in MEL
Scuola
Trovati 9 records. Pagina 1 di 11
 A Companion to Twelfth-Century Schools cur. Cédric Giraud, Leiden-Boston, MA, E.J. Brill 2020 (ISBN 978-9004323261) pp. X-332 (Brill's Companions to the Christian Tradition. A Series of Handbooks and Reference Works on the Intellectual and Religious Life of Europe, 500-1800 88)

ISBN: 978-9004323261

Abstract

A parte si segnalano i saggi di C. Giraud (2), C.J. ... Leggi tutto

Argomenti e indici

Scheda N: 41 - 11042

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/a-companion-to-twelfth-century-schools/749040

 A Magyar iskola elsö évszázadai (996-1526)/Die ersten Jahrhunderte des Schulwesens in Ungarn 996-1526 cur. Katalin G. Szende - Péter Szabó, Györ, Xantus János Múzeum 1996 pp. 262

Abstract

Si segnalano a parte i lavori di I. Valter, P. Tomka, ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici
Miscellanee
Scuola

Luoghi: Ungheria

Scheda N: 20 - 11309

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/a-magyar-iskola-elsö-évszázadai-(996-1526)-die-ers/336927

 Anna Sapir Abulafia Intellectual and Cultural Creativity
The Central Middle Ages. Europe, 950-1320 cur. Daniel J. Power, Oxford, Oxford University Press 2006 (The Short Oxford History of Europe) pp. XV-304, 149-77

Abstract

Sull'istituzionalizzazione dell'insegnamento nel periodo ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Scheda N: 31 - 8267

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-intellectual-and-cultural-creativity/581829

 Actes du 95e Congrès National des Sociétés Savantes. Reims, 1970. Section de philologie et d'histoire jusqu'à 1610. Enseignement et vie culturelle (IXe-XVIe siècle) I Paris, Bibliothèque Nationale [France] 1975 voll. 2 pp. 466

Abstract

Si segnalano a parte i saggi di P. Amargier, R.-H. ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Scheda N: 1 - 4479; 2 - 4286; 3 - 6001

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/actes-du-95e-congrès-national-des-sociétés-savante/292041

 Andreas Albert Vom Kloster als «dominici scola seruitii» (RB Prol. 45) zur benediktinischen Klosterschule SMGBOZ 107 (1996) 319-38

Abstract

Der A. verfolgt den Wandlungsprozeß der benediktinischen ... Leggi tutto

Argomenti e indici

Scheda N: 19 - 7038

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-vom-kloster-als-dominici-scola-seruitii-(rb-prol-/319740

* Maria Pia Alberzoni I Francescani milanesi e gli studi di teologia tra Due e Trecento
Medioevo e latinità in memoria di Ezio Franceschini cur. Annamaria Ambrosioni - Mirella Ferrari - Claudio Leonardi - Giorgio Giuseppe Picasso - Mariangela Regoliosi - Pietro Zerbi, praef. Adriano Bausola, Milano, Vita e Pensiero 1993 (Bibliotheca erudita. Studi e documenti di storia e filologia 7) pp. XVIII-494, 3-34

Abstract

Nel corso della prima metà del secolo XIII la configurazione ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Manoscritti

Scheda N: 15 - 5339; 16 - 6441; R - M

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-i-francescani-milanesi-e-gli-studi-di-teologia-tr/67139

 Roberto Alciati Monaci, vescovi e scuola nella Gallia tardoantica Roma, Edizioni di storia e letteratura 2009 pp. X-273 (Temi e testi 72. Studi di storia del cristianesimo)

Abstract

Saggio dedicato alla storia della cultura della Gallia ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Risorse esterne collegate
Francia (2011-2)

Scheda N: 34 - 10675

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-monaci-vescovi-e-scuola-nella-gallia-tardoantica/625594

 Alcuin of York. Scholar at the Carolingian Court. Proceedings of the Third Germania Latina Conference Held at the University of Groningen May 1995 cur. Luuk A.J.R. Houwen - Alasdair A. MacDonald, Groningen, E. Forsten 1998 pp. XI-215 (Germania Latina 3. Mediaevalia Groningana 22)

Abstract

Il vol., che si apre con una panoramica sulla tradizione ... Leggi tutto

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Scheda N: 22 - 13121; 23 - 11415; 24 - 11955; 25 - 13108

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/alcuin-of-york-scholar-at-the-carolingian-court-pr/382865

* Franco Alessio Conservazione e modelli di sapere nel Medioevo
Franco Alessio Studi di storia della filosofia medievale cur. Gianni Francioni, praef. Fiorella De Michelis Pintacuda, Pisa, ETS 2002 (Memorie e atti di convegni 19) pp. 302, 225-57

Abstract

Nel saggio, già apparso in La memoria del sapere. ... Leggi tutto
Nel saggio, già apparso in La memoria del sapere. Forme e generi di conservazione e strutture organizzative dall'antichità ad oggi Roma-Bari 1988 pp. 99-133 (per la raccolta cfr. MEL XV 8235), l'A. ricostruisce le varie forme che la conservazione del sapere assunse nel medioevo, partendo da quella nelle scuole monastiche, cattedrali e urbane, per determinare come si passi dal modello dello scriptorium benedettino ai nuovi e più «cittadini» modelli di trasmissione del sapere, incentrati appunto sulle scuole urbane. Questo muovo modo di conservare il sapere raggiunge la sua forma matura nel XII secolo ed è incentrato su tre fattori principali: la mano del copista che riproduce un'opera; il testo, che viene letto e copiato per il sapere che contiene ed infine il commento, genere letterario che permette di comprendere appieno il testo. Nelle scuole urbane si trovano copisti e maestri fianco a fianco, oltre agli studenti, che a volte copiano come i copisti, altre imitano i maestri nelle dispute. Il libro è lo strumento della conservazione e della trasmissione del sapere, scritto per essere letto e consultato, e per questo nel XII secolo inizia ad assumere forme diverse, diventa più maneggevole, più piccolo, più economico e quindi meno abbellito, con una scrittura più rapida e piena di abbreviazioni contrapponendosi al codice miniato monastico, ieratico, prezioso, simbolico, parte della liturgia. Dunque i libri si moltiplicano e diffondono grazie all'opera di copisti di bottega, giungono nelle mani dei mercanti e vengono utilizzati come testi di scuola, su cui basare la lectio: a questo proposito l'A. cita il Metalogicon di Giovanni di Salisbury, Abelardo (Introductio ad theologiam), il Didascalicon di Ugo di San Vittore, per mostrare come anche attraverso queste evoluzioni si formi il metodo scolastico fatto di lettura grammaticale, concettuale e dottrinale, che tramanda il sapere non solo conservando fisicamente i libri ma anche partecipando attivamente e metodicamente al dibattito sulla conoscenza: bisogna leggere di tutto, come invita Ugo di San Vittore, testi sia sacri sia profani. L'A. riporta poi cenni del dibattito fra Abelardo e Bernardo sulla possibilità di distinguere fra lettura e preghiera, due momenti quasi uniti nel monastero che vengono distinti definitivamente nelle scuole cittadine. Nelle scuole urbane si lavora a penetrare il testo, cercando di distringuere i vari livelli di esegesi, allegorica, analogica etc., e tenendo così vivo il sapere degli antichi: l'A. cita il Quodlibet IV di Tommaso d'Aquino, le Magnae derivationes di Uguccione da Pisa, la Dialectica di Abelardo ed il famoso passo di Bernardo di Chartres sul fatto chi maestri medievali sono come «nani sulle spalle dei giganti». L'A. affronta poi il problema della compilazione come forma di conservazione, dell'ordine nelle raccolte e del nascere di testi come le summae, i sententiarii e le compilazioni enciclopediche nel XIII sec., spesso scritte per facilitare l'opera di predicazione nelle università, che testimoniano il desiderio di giungere ad un sapere universale che si affianca e si sovrappone alle specifiche discipline, tornando però in un certo senso ad ingabbiare il sapere entro contorni ben precisi. (Eleonora Buonocore)
Riduci

Argomenti e indici

Scheda N: 25 - 8059

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-conservazione-e-modelli-di-sapere-nel-medioevo/462113

Trovati 9 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy