Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Commedia, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321 in CODEX
Commedia, Dante Alighieri n. 1265 - m. 1321
Trovati 19 records. Pagina 1 di 212
Responsabile descrizione interna CODEX

Cortona (Arezzo), Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, 88

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV ultimo quarto data stimata
membr.
ff. III, 88, I', numerazione meccanica nel margine inferiore destro; fascicoli 1-8 (10), 9 (8);
Dimensioni: 315 × 222; specchio di scrittura: 33 [217] 65 × 32 [55 (30) 55] 50 (f. 23r); rr. 0/ll. 42: preparazione per la scrittura probabilmente ottenuta con la tavola, a tratti si distinguono linee di giustificazione a colore.

Decorato
Iniziali filigranate; Iniziali decorate: a f. 1r iniziale decorata con oro, di aggiunta posteriore (sec. XV) e sincrona a quella dello stemma in ghirlanda con decorazione, ora erasa al margine inferiore; i richiami sono inseriti o accompagnati da disegni zoomorfi ad inchiostro e acquarello;
Rubricato

Legatura recente.

Sottoscritto
A f. 87v: Hoc opus scrixit et miniavit Romolus Lodovici de Florentia cui Deus propter misericordiam suam concedit vitam eternam. Amen. Finito libro isto gratias referamus Christo. Nel richiamo a f. 80v sono inserite le iniziali R. L. e il motto: Omnia pro meliori.
Ente possessore Cortona (Arezzo), Accademia Etrusca (a. 1747-1778)
Stemma
Nomi Romulus Lodovici de Florentia, copista (sec. XIV ultimo quarto)
Storia del manoscritto A f. 1r in basso entro fregio è dipinto uno stemma parzialmente eraso. Ai ff. IIIv, margine superiore, e 88r computo dei fogli (sec. XVIII-XIX): Carte 88. Il manoscritto venne analizzato nella riunione dell'Accademia Etrusca del febbraio 1747, registrata in Notti Coritane, t. IV, notte 4, 13, manoscritto indicato con il nr. 30. A f. IIIr indice del contenuto (sec. XIX), e segnatura lasciata in bianco: N. -. A f. IIv cartellino moderno (sec. XIX): 192.
[Per la Tavola delle segnature precedenti vd. Nuovo_Codex - Materiali in linea / Cortona]
Bibliografia Notti Coritane (1747), IV; De Batines Bibliografia dantesca (1845), I pp. 110-2; Lorini Commedia (1858), p. 6; Mancini Manoscritti di Cortona (1884), pp. 49-50 nr. 88; Moore Contributions (1889), pp. 555-6; Volkmann Iconografia dantesca (1898), p. 35; Mazzatinti Inventari (1911), pp. 44-5 nr. 88; Aeschlimann Dictionnaire (1940), p. 118; Bradley Dictionary 2 (1958), II p. 218; Folena Dante Alighieri (1965), pp. 28, 54-5; Mostra Dante (1965), p. 56; Brambilla Ageno Osservazione (1967), pp. 457-9; Guerrieri Pubblica Biblioteca (1977), p. 148; Colophons (1979), V p. 266 nr. 16842; Manciati Codici miniati (1981), pp. 12, 16, 61-5; Roddewig Komödie (1984), n° 76; Brambilla Ageno Errori auditivi (1986), p. 97; Castelli L'immagine nel libro (1987), p. 46; Di Donna Prencipe Brandelli (1988), p. 29 (passim); Giansante Frammenti (1990), pp. 378, 384-5; Baldelli Purg. X, 120 (1990), p. 481 e n. 4; Trovato Con ogni diligenza (1991), p. 148; Petrocchi Commedia (1994), p. 28; Pomaro Frammenti (1994), p. 15 (passim); Pomaro Testo e testi (1994), pp. 193-213; Signorini Copista (1995), p. 230 n. 20; Fumagalli Codice cortonese (1995), pp. 403-16; Stefanin Alighieri (2001), pp. 180-1, 183 e 190; Savino Dante e dintorni (2003), pp. 78, 181 nr. 7, 261, 326, tav. 14; Boschi Rotiroti Codicologia (2004), pp. 15-6 (passim); MDI XV (2007), p. 49 scheda 35, tav. 65; Mss. med. Cortona (AR) (2011), p. 67 scheda 87, tav. CVIII

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Cortona (Arezzo), BCAE 88, f. 1r
Cortona (Arezzo), BCAE 88, f. 30v
Cortona (Arezzo), BCAE 88, f. 80v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/cortona-(arezzo)-biblioteca-comunale-e-dell-accade/201920

Responsabile descrizione interna CODEX

Cortona (Arezzo), Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, 246

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV. 1 data stimata
cart.
ff. II, 225, I', ff. numerati 224: numerazione moderna saltuaria, numerazione recente a matita, entrambe non comprendono l'ultimo foglio; f. II antico; fascicoli 1-22 (10), 23 (5)
Dimensioni: 285 x 196; specchio di scrittura: 37 [188] 60 x 35 [117] 44; rr. 2/ll. 33.
Lingua copisti volgare italiano


Decorato
Iniziali filigranate; Iniziali decorate: iniziali su foglia d'oro a bianchi girari con fregio sul margine interno dei ff. 1r, 75r, 150r; iniziali filigranate; maiuscole toccate di giallo;
Rubricato

Legatura di restauro con recupero dei piatti antichi.

Ente possessore Cortona (Arezzo), Accademia Etrusca (ca. 1756-1778) (?)
Nomi Fieschi Giuliano, donatore (a. 1756)
Storia del manoscritto A f. 1r stemma di Spagna in cera e stemma non identificato; sempre a f. 1r computo dei fogli (sec. XVI ex.): Carte scritte 223; sull'ultimo foglio n. n.: Carte scritte 223 non numerate (sec. XVIII). A f. IIr segnatura lasciata in bianco: N. e tavola del contenuto (sec. XIX). In base ad una notizia offerta dal bibliotecario Girolamo Mancini il codice fu donato nel 1756 all'Accademia Etrusca da Giuliano Fieschi.
[Per la Tavola delle segnature precedenti vd. Nuovo_Codex - Materiali in linea / Cortona]

Bibliografia De Batines Bibliografia dantesca (1845), p. 216; Mancini Manoscritti di Cortona (1884), p. 80; Mazzatinti Inventari (1911), XVIII p. 71 nr. 165 (246); Guerrieri Pubblica Biblioteca (1977), p. 153; Roddewig Komödie (1984), p. 36 nr. 77; Petrocchi Commedia (1994), p. 507; Mss. med. Cortona (AR) (2011), p. 90 scheda 127, tav. CLIV

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Cortona (Arezzo), BCAE 246, f. 150r
Cortona (Arezzo), BCAE 246, f. 1r
Cortona (Arezzo), BCAE 246, f. 75r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/cortona-(arezzo)-biblioteca-comunale-e-dell-accade/201966

Responsabile descrizione interna CODEX

Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana, 1

Fragm.

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV ultimo quarto data stimata
membr.
f. 1
Dimensioni: 328 x 231; specchio di scrittura: 31 [234] 63 x 17 [85 (18) 87] 24; rr. 2/ll.39, rigatura a secco
Lingua copisti volgare italiano


Legatura assente; il frammento è conservato in una camicia cartacea, a sua volta contenuta all'interno di una cartellina rigida in cartone
Stato di conservazione
Asportata l'iniziale

Ente possessore Marradi (Firenze), Archivio Storico (ante 1942)
Storia del manoscritto Il frammento è stato ritrovato nel 1942 all'interno della coperta anteriore di un volume appartenente all'Archivio storico di Marradi. Sulla camicia sono presenti i timbri della Società Dantesca Italiana attestanti l'arrivo del foglio nell'attuale sede di conservazione: 3 marzo 1942 e Biblioteca della Società Dantesca Italiana 22 III 42. XX; poco sotto, la nota: Dono del Comune di Marradi. All'interno della cartellina si trova anche il carteggio tra il Comune di Marradi e la Società Dantesca (cfr. in bibl. Bertelli La tradizione II, p. 551).
Dal manoscritto di cui faceva originariamente parte il frammento proviene anche quello conservato presso la Biblioteca Nazionale di Firenze (BNCF Tordi 566, vd. Bertelli La tradizione II, p. 535 nr. 53).
Bibliografia Mazzoni Frammento dantesco (1942), pp. 349-354; Rambaldi Frammento (1942), pp. 355-365; Roddewig Komödie (1984), pp. 145-146 nr. 350; Petrocchi Commedia (1994), p. 531; Boschi Rotiroti Codicologia (2004), pp. 19, 96, 97 e fig. 44, 130 nr. 162, 160; Trovato Tavola sinottica (2007), p. 236; Boschi Rotiroti Censimento (2008), p. 89 nr. 46, fig. 61; Bertelli La tradizione (2011), p. 397; Bertelli La tradizione II (2016), pp. 550-551 nr. 62 et passim, tav. LXVII

numero d'ordine: I

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/firenze-biblioteca-della-società-dantesca-italiana/225047

Responsabile descrizione interna CODEX

Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana, 2

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV ultimo quarto data stimata
cart.
in folio
ff. I, 191, I', non numerati gli ultimi 9 fogli; cartacei moderni i ff. I e I'; fascicoli 1-23 (8), 24 (7): al fasc. 24 è stato tagliato il foglio finale; richiami incorniciati; i fascicoli sono stati numerati da mano recente a matita con lettere alfabetiche dalla A alla Z (saltata la lettera V)
Dimensioni: 295 x 220; specchio di scrittura: 22 [226] 47 x 73 [78] 69 (ff. 1-24), 20 [228] 47 x 61 / 10 [80] 69 (ff. 25-182); rr. 2/ll. 39 (f. 14r; variabili), rigatura a mina di piombo

Scritture e mani : littera textualis; : bastarda

Lingua copisti volgare italiano


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali filigranate: iniziali di cantica bipartite rosse e azzurre filigranate ai ff. 1r, 62v, 121r; spazio riservato per l'iniziale di f. 180v
Rubricato: ampi spazi riservati per le rubriche

Legatura moderna
Stato di conservazione
Presenti tracce di umidità; nel rilegare modernamente il codice i ff. 4-5 (bifolio centrale del fasc. 1) sono stati reinseriti con errata posizione, l'errore ha fatto in modo che l'originario f. 5 preceda il f. 4

Storia del manoscritto Sulla controguardia anteriore, nell'angolo superiore sinistro, l'indicazione a matita di mano moderna: sc.nix.xxx e sotto Varia 3/is.Io. Sempre sulla controguardia anteriore, nell'angolo superiore destro, l'indicazione a matita dell'attuale collocazione.
Bibliografia Pasquini Capitolo (1961), p. 146 nr. 51; Mazzoni Nuovo codice (1961), p. 279 e sgg.; Pasquini, Saviozzo. Rime (1965), p. LXXXIV nr. 198 (= Cor); Mostra Dante (1965), pp. 59-60 nr. 74; Coglievina Due codici (1980), p. 214 n. 5 e sgg.; Roddewig Komödie (1984), p. 145 nr. 349; Petrocchi Commedia (1994), p. 531; Boschi Rotiroti Censimento (2008), p. 89 nr. 47; Bertelli La tradizione II (2016), p. 558

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

Risorse esterne collegate
Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana 2, f. 121r
Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana 2, f. 176v
Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana 2, f. 180v
Firenze, Biblioteca della Società Dantesca Italiana 2, f. 181v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/firenze-biblioteca-della-società-dantesca-italiana/225030

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Archivio di Stato, ms. 247

Composito

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni


membr.
ff. 5

Legatura moderna
Stato di conservazione
Ciascuna sezione del manoscritto è stata restaurata

Storia del manoscritto Le unità codicologiche del presente composito contengono tutte frammenti recuperati e staccati da filze di vari fondi, per i quali fungevano da coperte o fogli di guardia, nel 1974. Attualmente costituiscono ciascuno un fascicolo numerato, conservati ognuno in una camicia anch'essa numerata ed, insieme, in un inserto.
Bibliografia Ziino Mottetto (1975), p. 22; Tirelli-Stussi Frammento (1980); Roddewig Komödie (1984)

U.C. I (ff. 1-2) sec. XIV. 2 data stimata
membr.
ff. 2, numerazione in numeri romani
Dimensioni: 392 x 289; specchio di scrittura: 29 [257] 106 x 79 [158] 52

Rubricato
Notazione musicale: 4 pentagrammi

Stato di conservazione
Il f. 1 è privo di un'ampia porzione

Storia del manoscritto Il frammento proviene da Commissario di Borgo a Mozzano n. 590; fu trovato da Agostino Ziino nel 1974 sulla scorta di una descrizione inedita di Raffaele Baralli, cui gli appunti sono conservati alla Biblioteca Feliniana di Lucca. Ziino (cfr. bibl.) sostiene l'origine toscana, se non addirittura lucchese del frammento.

numero d'ordine: I

U.C. II (f. 3) sec. XIV data stimata
membr.
f. 1
Dimensioni: 349 x 1256

Rubricato
Notazione musicale: notazione musicale quadrata su pentagramma

Stato di conservazione
L' inchiostro è parzialmente eraso a f. 3v; mancano i 2/3 dell'intero foglio

Storia del manoscritto Il frammento proviene da Vicario poi Commissario di Mucciano n. 372.

numero d'ordine: I

U.C. III (f. 1) sec. XIV data stimata
membr.
f. 1, numerazione assente
Dimensioni: 457 x 297; specchio di scrittura: 47 [328] 82 x 30 [209] 58

Rubricato
Notazione musicale: notazione musicale a rombo; 7 tetragrammi

Storia del manoscritto Il frammento proviene dal fondo Vicario poi commissario di Montignoso n. 165.

numero d'ordine: I

U.C. IV (f. 1) sec. XV. 1 data stimata
membr.
f. 1, numerazione assente
Dimensioni: 305 x 214; specchio di scrittura: 25 [204] 76x 17 [170] 27; rr. 2/ll. 42
Lingua copisti volgare italiano


Decorato
pagine decorate
Rubricato

Stato di conservazione
Manca il lembo superiore destro del foglio

Storia del manoscritto Il frammento, secondo Stussi (vd. bibl.), è di provenienza toscana. Proviene dagli atti del notaio Carello Carelli (a. 1592). Il fregio sul recto è alla maniera di Jean Pucelle, secondo Tirelli (cfr. bibl.). Segnatura precedente:  Fragmenta codicum L 1592.

numero d'ordine: I

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-archivio-di-stato-ms-247/225276

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Statale (olim Biblioteca Governativa), 290

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV data stimata
cart.
ff. II+4, 54, II', la cartulazione moderna, apposta nell'angolo inf. interno del recto, computa, come ff. 1-2, i fogli di guardia anteriori, come 2bis-5, un inserto forse del XIX sec. di dimensioni inferiori rispetto al codice, e, come 60-61, gli originari fogli di guardia posteriori; a questa cartulazione se ne affianca una antica, in numeri romani, apposta al centro del margine sup., che non computa i fogli di guardia e in cui si registra il salto del f. 17;
Dimensioni: 411 x 282; specchio di scrittura: 37 [330] 44 x 19 [99 (26) 102] 36; rr. 2 /ll. 60.

Decorato
Iniziali semplici; pagina illustrata: a f. 2v illustrazione a piena pagina con Dante e Virgilio; spazi riservati sono stati lasciati all'inizio di ogni canto, iniziali semplici in inchiostro bruno.

Legatura antica, in pelle su assi di legno, con dorso di restauro.

Bibliografia Del Prete Repertorio (1877), I/1 f. 44v; Roddewig Komödie (1984), p. 172, nr. 415; Paoli, Arte e committenza (1986), fig. 56 e passim; Petrocchi Commedia (1994), I p. 532

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Lucca, BS 290, f. 2v
Lucca, BS 290, f. 6r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-statale-(olim-biblioteca-governat/203397

Responsabile descrizione interna CODEX

Lucca, Biblioteca Statale (olim Biblioteca Governativa), 1289

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV.1 data stimata
cart.
ff. I, 167, I', presente antica paginazione, solo iniziale
Dimensioni: 290/295 x 215; specchio di scrittura: 57 [180] 53 x 50 / 165 (manca la linea di giustificazione esterna); rr. 2/ ll. variabili
Lingua copisti volgare italiano


Legatura moderna

Nomi Lucchesini Cesare, possessore (sec. XVIII ult. quarto-XIX.1); Lucchesini Giacomo, possessore (?) (sec. XVIII ult. quarto-XIX primo quarto)
Precedenti segnature L.19,
Storia del manoscritto Sulla base dell'antica paginazione è presumibile la caduta di 21 fogli; a f. 1r la mano di Cesare Lucchesini ha segnalato la lacuna, identificando il verso di inizio del testo. Secondo Paoli la nota è di mano di Giacomo Lucchesini (cfr. in bibl.). All'interno del piatto sup. rimane il cartellino con la segnatura Lucchesini e a f.1r la numerazione in rosso 97.

Per un quadro delle provenienze Lucchesini si veda: Nuovo_Codex/Materiali in linea/Lucca/BS/Provenienze Lucchesini
Bibliografia Del Prete Repertorio (1877), I/2 f. 5r; Roddewig Komödie (1984), p. 172 n. 416; Petrocchi Commedia (1994), p. 532 (regesto); Paoli Codici Lucchesini (1994), p. 17 n. 40

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Lucca, BS 1289, f. 1r
Lucca, BS 1289, f. 9r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/lucca-biblioteca-statale-(olim-biblioteca-governat/203375

Responsabile descrizione interna CODEX

Pistoia, Archivio Capitolare, C.143

Palinsesto

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV in. data stimata
membr.
le opere sono state copiate su membrane palinseste
ff. I, 61, I'; le controguardie ed i fogli di guardia, di recupero, provengono da un codice del sec. XII contenente un testo agiografico
Dimensioni: 290 x 195; specchio di scrittura: 25 [235] 30 x 30 [140] 25 (ff. 1r-49v; var.); 15 [250] 25 x 15 [70 (15) 70] 25 (ff. 50r-61r; var.)
Lingua copisti latino; volgare italiano


Legatura antica

Ente possessore Pistoia, Biblioteca capitolare (Sacrestia di S. Zeno)
Stemma
Nomi Hieronymus Zenonius canonicus, possessore e donatore (a. 1458)
Storia del manoscritto A f. 61v: Ego Hieronymus Zenonius canonicus pistoriensis donavi hunc librum Sacristie Sancti Zenoni pro remedio anime mee. Anno Domini MCCCCLVIII. A f. Iv stemma di Girolamo Zenoni; segnatura precedente desunta: 146.
Bibliografia De Batines Bibliografia dantesca (1845), II p. 114 nr. 220; Esposizione arte antica (1899), p. 40 nr. 34; Chiti Pistoia (1900), p. 68; Zdekauer, Inventario (1902), pp. 132, 138, 141 nr. 102; Mostra dantesca (1966), p. 32; Roddewig Komödie (1984), p. 262 nr. 610; Petrocchi Commedia (1994), p. 543; Mss. med. PT (1998), p. 56 scheda 80, tavv. XCII-XCIII

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

Risorse esterne collegate
Pistoia, AC C.143, f. 11r
Pistoia, AC C.143, f. 50r
Pistoia, AC C.143, f. 56r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/pistoia-archivio-capitolare-c-143/225096

Responsabile descrizione interna CODEX

Pistoia, Biblioteca Comunale Forteguerriana, D.311

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV ex. data stimata
cart.
ff. V, 72, IV', ff. numerati 89: caduti i ff. 48-63 e 87; l'ordine dei ff. 84 e 85 è invertito per un errore di legatura; il f. V, membr., reca una tavola astronomica; una seconda tavola astronomica è presente a f. 88v per la fascicolazione, sconvolta da un restauro vd. Biondi in bibl.
Dimensioni: 290 x 215; specchio di scrittura: 40 [195] 55 x 58 [97] 60; rr. 2/ll. 33
Lingua copisti volgare italiano


Decorato
Iniziali semplici
Rubricato

Legatura di restauro

Ente possessore Giaccherino (Pistoia), S. Francesco, convento OFMObs
Bibliografia Zaccaria, Iter litterarium (1762), p. 45; De Batines Bibliografia dantesca (1846), II p. 113 nr. 219; Capponi Giaccherino (1869), n° 1; Capponi Catalogo Forteguerri (1873), f. 2v; Mazzatinti Inventari (1891), I p. 261 nr. 209; Savino Allegato di Cino (1952); Mostra dantesca (1966), pp. 29-32; Altieri-Savino Cino da Pistoia (1971), p. 46 nr. 22; Roddewig Komödie (1984), p. 612; Petrocchi Commedia (1994), p. 543; Mss. med. PT (1998), pp. 105-106 scheda 227, tav. CCXLIII; Lorenzi Biondi, Chiose (2010), pp. 93-94 (descrizione e tavola)

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

Risorse esterne collegate
Pistoia, BFort D.311, f. 1r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/pistoia-biblioteca-comunale-forteguerriana-d-311/218044

Responsabile descrizione interna CODEX

Poppi (Arezzo), Biblioteca Comunale Rilliana, 29

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV ex.-XV in. data stimata
cart.
ff. V, 214, III', numerazione recente calante di una unità per ripetizione del f. 58; i ff. I-III e I'-III'sono cartacei di restauro; i ff. IV-V sono cartacei moderni (secolo XIX); fascicoli 1 (28), 2 (18), 3 (28), 4 (4), 5 (34), 6 (10), 7 (4), 8 (12), 9 (18), 10 (26), 11 (16), 12 (9), 13 (7): il fascicolo 13 è un sesterno privo dei fogli quinto, ottavo, decimo, undicesimo, dodicesimo; la restituzione fascicolare, difficoltosa, è aiutata dai richiami regolarmente presenti
Dimensioni: 296 x 220 (ff. 1-78, 114-213); 288 x 220 (ff. 79-113); specchio di scrittura: 20 [222] 54 x 72 [86] 62 (ff. 1-78, 114-213); 28 [205] 55 x 60/6 [90] 66 (ff. 79r-113r); rr. 0/ll.32 (variabili; ff.1-78, 114-213); rr. 33/ll. 32 (variabili; ff. 79r-113r).
Presenza di note
Integrazioni, chiose e glosse a margine di due mani coeve


Decorato
Iniziali semplici: la decorazione interessa solo le prime iniziali, seguono spazi riservati.

Legatura di restauro (1968).

Ente possessore Assisi (Perugia), S. Francesco, convento OFM
Nomi Orsini Rilli Fabrizio cavaliere conte, possessore (sec. XIX primo quarto)
Storia del manoscritto A f. 212v appunti di mano coeva.
A f. 1r disegno a penna dei tre regni.
A f. 1r traccia del cartellino ex-libris del Convento di San Francesco di Assisi asportato.
A f. 1r timbro ex-libris, monogramma e nota di possesso del Rilli (sec. XIX): Cav. F. Orsini Rilli. Sulla controguardia cartellino cartaceo (forse apposto dal Rilli stesso): Dante; 1319.
Il codice compare nell'inventario del Convento di San Francesco di Assisi del 1600; l'identificazione con alcune voci dell'inventario del 1665 è data invece come probabile (cfr. in bibl. Cenci). Al codice sono allegati due frammenti cart. contenenti note di spese e annotazioni di carattere contabile per il Convento del sec. XV. Una nota del Rilli apposta a f. 213v (sec. XIX): È creduto autografo e la data 1319 aggiunta in più punti tendono ad accrescere l'importanza del testimone, che è invece esemplare scorretto, tardo, e dovuto a molte mani che si alternano o si succedono (non è escluso che siano stati anche recuperati, da parte di un allestitore individuabile nella mano più corsiva presente lungo tutta la compagine, dei fascicoli precedenti).
Bibliografia Esposizione dantesca (1865), p. 75 nr. 168; Mazzatinti Inventari (1896), VI pp. 131-132; Fanfani Inventario (1925), p. 14; Settimana Aretina (1930), p. 13; Ceresi Collezione manoscritta (1967), p. 22 nr. 33; Menestò Codici sacro convento (1979), p. 390; Cenci, Bibliotheca manuscripta (1981), pp. 427 nr. 1039, 520 nr. 1720-1721 tav. XLVIII fig. 58; Francesco d'Assisi (1982), p. 131; Roddewig Komödie (1984), pp. 263-264 nr. 613; Brezzi Biblioteca Comunale (1985), p. 33 tav.; Cat. mss. Poppi (1993), p. 24 scheda nr. 19, tav. XXII, XXIII; Petrocchi Commedia (1994), p. 543; Cens. comm. dant. (2011), II pp. 995-996

numero d'ordine: I

Risorse esterne collegate
Poppi, BRill 29, f. 3r
Poppi, BRill 29, f. 80r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/poppi-(arezzo)-biblioteca-comunale-rilliana-29/201738

Trovati 19 records. Pagina 1 di 212

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy