Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

De rationibus fidei ad cantorem Antiochenum, Thomas de Aquino n. 1224/1225, m. 7-3-1274 in CODEX
De rationibus fidei ad cantorem Antiochenum, Thomas de Aquino n. 1224/1225, m. 7-3-1274
Trovati 2 records. Pagina 1 di 11
Responsabile descrizione interna CODEX

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, 227

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIII ultimo quarto data stimata
membr.
ff. IV, 178, IV', la numerazione recente a matita, estesa ai ff. IV (numerato 1) e I'-II' (numerati 178 e 179), salta un foglio tra 33 e 34 e un foglio tra 94 e 95. Presente anche una numerazione antica a penna in cifre arabiche (sec. XV) al centro del margine superiore del recto e del verso (ma da f. 116 solo al verso) che inizia dall'attuale f. 4 e prosegue esatta fino a 127, evidenziando l'inversione avvenuta di recente nel bifoglio centrale del fasc. 12 (della stessa mano che numera le voci delle tavole ai ff. 2ra-4rb e 158ra-165rb); i ff. I-II e III-IV (numerati I'-II') sono cart. recenti di restauro; i ff. III-IV sono membr. antichi di recupero da un ms. liturgico del sec. XIII; i ff. I'-II' sono membr. antichi orginali ff. di guardia del codice; fascicoli 1 (8), 2-5 (12), 6 (8), 7-15 (12), 16 (6): il fasc. 16 è un quaterno mancante degli ultimi due ff.
Dimensioni: 160 x 114; specchio di scrittura: 18 [4/102/4] 32 x 15 [35 (7) 36] 21 (ff. 2r-165r); 18 [115] 27 x 14 [85] 15 (ff. 165v-175r); rr. 31/ll. 30 (ff. 2r-165r); rr. 38/ll. 37 (variabili; ff. 165v-175r).

Scritture e mani : littera textualis semplificata


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali filigranate: ai ff. 2r-165r.
Rubricato: le rubriche sono fino a f. 175r; spazi riservati ai ff. 165v-175r.

Legatura di restauro.
Stato di conservazione mediocre. I ff. IIIr e 179v recano segni di distacco dalla legatura antica.

Ente possessore Arezzo, S. Maria della Misericordia, fraternita (Fraternita dei Laici)
Storia del manoscritto Ai ff. IIr e I' v timbri della Fraternita dei Laici di Arezzo (sec. XIX).
A f. 1v numero inventariale: 439.
Bibliografia Alberti Magni Opera (1895), XXXIV; Mazzatinti Inventari (1896), VI p. 218; Dondaine - Shooner (1967), I p. 25 nr. 49; Thomae Aquinatis Opp. XL B-C (1968), p. 8 nr. 2; Kaeppeli (1975), II pp. 261-269 nr. 1982; Thomae Aquinatis Opp. XLII (1979), p. 213 nr. 6; Stoppacci Arezzo (2000), pp. 33-34 scheda nr. 18; Mss. med. Cortona (AR) (2011), pp. 40-41 scheda nr. 21, tavv. XXIX-XXX e passim

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

Risorse esterne collegate
Arezzo, BCA 227, f. 170v
Arezzo, BCA 227, f. 45r
Arezzo, BCA 227, f. 4v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/arezzo-biblioteca-città-di-arezzo-227/213569

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca Comunale degli Intronati, U.IV.9

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XIV primo quarto data stimata
membr.
ff. II, 130, II', ff. numerati 23-135, 139-152, 136-138; fascicoli 1-6 (12), 7 (14), 8-9 (12), 10 (20): richiami orizzontali; il fasc. 20 risulta dall'unione di un ternione (ff. 133-138) e di un setterno (ff. 139-152) inserito tra i ff. 135-136
Dimensioni: 162 x 110 (f. 33r); specchio di scrittura: 12 [112] 38 x 11 [39 (5) 39] 16; rr. 31/ll. 30 (f. 57r), rigatura a inchiostro: sistema di foratura completo

Scritture e mani : libraria

Presenza di note
vd. Storia


Rubricato

Legatura moderna che recupera probabilmente le assi precedenti, sui piatti in pelle decorazioni impresse a secco, borchie, fermagli, anello per la catena di recupero dalla precedente legatura (sec. XV ex.)

Ente possessore Siena, S. Bernardino all'Osservanza, convento OFMObs (La Capriola, abbazia)
Nomi Bernardinus Senensis, possessore
Storia del manoscritto Il ms. offre una collezione di testi tomistici operata da una sconosciuta personalità primo trecentesca di formazione scolastica che lascia note marginali e sottolineature.
La risistemazione del setterno coincidente con i ff. 139-152 è forse indice di un intervento di legatura moderno che lo ha inglobato nell'ultimo fasc., cioè il ternione (ff. 133-138) con gli ultimi tre fogli bianchi. Sul contropiatto ant. l'indicazione di consistenza del codice In hoc plura sancti Thomae di quint(er)ni 23 [cassato] 27 fo. 170 (sec. XVI) non è attendibile, difatti l'indice del contenuto steso a f. II'r dello copista-possessore - che rinvia anche alla cartulazione ancora presente - denuncia solo la caduta di 22 fogli iniziali e la perdita di 5 testi. Tale indice, in parte illegibile, consente di individuare il 3°, il 4° e il 5° dei cinque testi persi: De occultis operationibus naturae, De mixtione elementorum, De motu cordis.
Il ms. - dato come appartenuto a s. Bernardino - è identificabile nei 4 inventari dei beni ad uso del santo e, dopo la sua morte, rimasti presso il convento senese, dove è citato come segue: «Uno libretto di quarto foglio in carta pecorina con coverta di cuoio bigio, con più tractati, el primo de articulis fidei secundum Thoma de Aquino» (Inv. del 1444 lemma 16); «Vilumetto di sancto Thomasso d'Aquino el quale ci lassano per legare et poi si debba mettere in libraria» (Inv. del 1446 lemma 34); «Tractatus de articulis fidei et ecclesiae sacramentis s. Thomae Aquin. tom. 1» (Inv. del 1685 lemma 32); «Tractatus de articulis fidei et ecclesiae sacramentis editus a s. Thoma de Aquini Ord. Praed. ad archiepiscopum beneventanum» (Inv. del 1756 lemma 54).
Sul piatto ant. la precedente segnatura T.e (sec. XVII); sul piatto post., direttamente a penna, 3.XI e, impresso, il simbolo bernardiniano (trigramma IHS in sole radiante). A f. 23r timbro della Biblioteca Comunale; a f. 138v Molto mag(nifi)co mio osservand. il sig. Atanasio (sec. XVI). A f. I'r (a foglio capovolto), restituibile solo in parte Iste liber est ad usum fratrum sancti Bernardini.
Bibliografia Pacetti, Codici autografi (1934); Pacetti Postille autografe (1963), p. 48; Bertagna Memorie bernardiniane (1965); Granata San Bernardino (2009), p. 362; De Pierro Scriptorium (2014), pp. 32, 34, 101 n. 18

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

Risorse esterne collegate
Siena, BCI U.IV.9, f. 111r
Siena, BCI U.IV.9, f. 23r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-comunale-degli-intronati-u-iv-9/218229

Trovati 2 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy