Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium in CODEX
Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
Trovati 5 records. Pagina 1 di 11
Responsabile descrizione interna CODEX

Arezzo, Archivio di Stato, Archivio Famiglia Albergotti 75

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1392 ottobre 21; sec. XV
[nota di revisione: la descrizione originaria assume la data 1392 che compare a f. 321r ma non spiega la data 1458 a f. 349r, probabile parte aggiunta+
cart.
in folio
Luogo di copia Firenze (a. 1392)
ff. III, 409, XVII', numerazione antica a penna sul margine destro superiore, che numera partendo da 2 e omettendo 133, 203 e 328 per caduta dei fogli relativi; i fogli di guardia sono cartacei moderni (sec. XVIII); fascicoli 1 (8), 2-13 (10), 14 (9), 15 (10), 16 (16), 17-19 (10), 20 (11), 21-31 (10), 32 (9), 33 (20), 34-39 (10), 40 (6): richiami presenti saltuariamente; il fasc. 14, in origine un quinterno, è privo del terzo foglio; il fasc. 20, in origine un sesterno, ha il sesto foglio asportato; il fasc. 32, originariamente un quinterno, ha l'ultimo foglio asportato
Dimensioni: 285 x 215; specchio di scrittura: 30 [214] 46 x 35 [135] 45 (ff. 16-184, 187-320, 324-414); 25 [205] 55 x 25 [63 (20) 65] 42 (ff. 1-15, 185-186 e 321-323); rr. 2/ll. 45 (variabili; ff. 16-184, 187-320, 324-414); rr. 2/ll. 45 (variabili; ff. 1-15, 185-186 e 321-323)
Lingua copisti latino; volgare italiano


Decorato
Iniziali semplici: prevalentemente ad inchiostro nero; presenti saltuariamente spazi riservati
Rubricato: rubriche ai ff. 21-210, 121-132, 399-414

Legatura moderna in membrana (sec. XVIII)
Stato di conservazione Diffuse tracce di umidità e margini lacerati

Sottoscritto / Colophon
Al f. 321r, margine superiore: Incipiunt Recolecte excellentissimi legum doctoris domini Royselli de Roçellis de Aretio legentis in studio alme civitatis Florentie sub annis Domini MCCCLXXXXII die vigesimo primo mensis octobris ordinarie de mane et scripte per me Paulum ser Landi de Orlandinis de Florentia sub eo audientem.
Nomi Paulus ser Landi de Orlandinis de Florentia, copista (a. 1392); Albergotti famiglia, possessore; Galletti Domenico, possessore (sec. XVIII)
Storia del manoscritto Al f. 2r, margine superiore, (sec. XVIII): Comprato da me Domenico Galletti. Sul dorso note sul contenuto (sec. XIX): M.SS: T. I. Compendio di leggi civili e consulti legali del sec. XV. Segue un cartellino cart. con segnatura precedente: 696 e sotto, a matita, attuale segnatura: 75 seguito da ulteriore cartellino cart. con blasone rimasto in bianco. Al f. IIr note sul contenuto (sec. XIX): Trattati di leggi civili e consulti legali del sec. XV coll'aggiunta ancora di alcune poesie. Tomo I; la stessa mano ha aggiunto in fine un lungo indice dei testi contenuti nel codice.
Il ms. proviene dall'archivio privato della nobile famiglia aretina degli Albergotti, a cui è appartenuto nei secoli XIX-XX; il suo arrivo presso l'Archivio di Stato di Arezzo si colloca al 1997 circa. Il codice riunisce una serie di fascicoli originariamente sciolti (databili tra la fine del sec. XIV e la fine del sec. XV) e che in seguito sono stati raccolti in un unico zibaldone, dotato di caratteri grafici e codicologici fortemente eterogenei.
Bibliografia Dolezalek (1972), III/2 p. ad locum

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

IX. f. 205v Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
text. inc. Nuper accidit et ipse probavi Iudeos

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/arezzo-archivio-di-stato-archivio-famiglia-albergo/219698

Responsabile descrizione interna CODEX

Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo, 423

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV ultimo quarto
cart.
Luogo di copia Arezzo (sec. XV ultimo quarto)
ff. VI, 237, VI', ff. numerati 241: numerazione recente a matita estesa al quinto e sesto foglio di guardia iniziale e al primo e secondo foglio di guardia finale; la numerazione originale a penna sul margine destro superiore computa a partire dal f. 12 prima in cifre arabe (1-9), poi in numeri romani (10-231), che ripete XX, omette LVIII, ripete LXXXV, omette CXII, CLXII, CLXXVI e CCXXVII; i ff. I-IV e III'-VI' sono cartacei recenti di restauro; i ff. V-VI (numerati 1-2) e I'-II' (numerati 240-241) sono membranacei antichi di recupero da due manoscritti diversi ma entrambi di contenuto patristico e liturgico (sec. XII); fascicoli 1 (5), 2-3 (2), 4 (12), 5-7 (16), 8-9 (12), 10-11 (14), 12 (16), 13 (18), 14-15 (16), 16 (20), 17 (8), 18 (12), 19 (10): il fasc. 1, in origine un duerno, ha il quinto foglio aggiunto
Dimensioni: 293 x 218; specchio di scrittura: 43 [185] 65 x 27 [153] 38; rr. 0/ll. 25 (variabili)
Lingua copisti latino; volgare italiano

Presenza di note
Numerose note a margine di mano del copista Cristoforo del Biada


Rubricato

Legatura di restauro

Ente possessore Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex.); Arezzo, S. Maria della Misericordia, fraternita (Fraternita dei Laici) (sec. XIX - 1952)
Nomi Cristoforo del Biada, copista e possessore (sec. XV ultimo quarto)
Precedenti segnature Q.II-17, Camaldoli (Arezzo), Eremo OSBCam (sec. XVII ex.)
Storia del manoscritto Questo zibaldone, di mano unica (ad eccezione dei ff. 198-201), inizia a f. 1r, margine sup., con la data 1482 e si chiude al f. 239v con un'annotazione veloce e da non considerarsi elemento di datazione per i testi (o per il testo finale), ma che comunque individua l'arco di lavorazione e utilizzo del manoscrittto all'ultimo quarto del sec. XV.
Al f. 239v è presente un'ulteriore datazione: 1490. Da questo millesimo in din sotto per in fino al mille 77 sono 413 anni che sancto Romualdo morì. Sempre al f. 239v nota di possesso (sec. XV ex.): Hic liber est domini Cristofori del Biada. Al f. 7v, nella serie dei diversi indici che occupano i fogli iniziali, si legge: Qui di sotto ene una tavola delle chose che sono in uno quaderno segnato Christofano, ciò permette di supporre che il possessore Cristoforo del Biada sia anche il copista.
Al f. 3r nota di possesso dell'Eremo di Camaldoli con segnatura moderna corrispondente al catalogo C (sec. XVII ex.): Inscrip(t). Catalogo S(acr). E(r). C(am). Q.II-17
Il codice è rintracciabile nel catalogo C (vd. in bibl. Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca, p. 492 nr. 17: ms. non individuato). Ai ff. 3r, 239v e 241v timbri della Fraternita dei Laici di Arezzo (sec. XIX).
Bibliografia Mazzatinti Inventari (1896), VI p. 239; Magheri Cataluccio-Fossa, Biblioteca (1979); Menestò Codici datati (1981), p. 331; Mss. med. AR (2003), p. 22, pp. 75-76 scheda 73, tav. XCII, p. 133

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

XIII. f. 208v Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
text. inc. Nuper accidit et quod ipse probavi Iudeos suosque principes

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

Risorse esterne collegate
Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 423, f. 12r
Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 423, f. 150r
Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 423, f. 239v
Arezzo, Biblioteca Città di Arezzo 423, f. 7v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/arezzo-biblioteca-città-di-arezzo-423/213373

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca Comunale degli Intronati, C.VIII.3

Composito

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni


cart.
ff. IV, 240, III', numerazione ottocentesca a penna 1-226, corretta e integrata da una recente a matita.; ff. di guardia cart. di restauro
Dimensioni: 224 x 159

Legatura di restauro, in cartoncino; due lacci di chiusura in pelle allumata

Nomi Cittadini Celso, possessore
Storia del manoscritto Il ms., composito fattizio di almeno 5 unità, è una miscellanea di testi moderni (secc. XVI-XVII), per lo più in forma di appunti (la prima e la terza sezione, ff. 1-65 e 82-176, sono riconducibili a Celso Cittadini: cfr. Di Franco Lilli in bibl.). La quinta ed ultima sezione è l'unica pertinente al censimento CODEX (ff. 193-240). A f. IVr-v, l'indice del contenuto (sec. XIX).
Bibliografia Ilari La Biblioteca (1845), p. 48 (vol. II), p. 87 (vol. IV/2), p. 200 (vol. V), p. 125 (vol. VI); Baron Hum.-Philos. Schriften (1928); Stegmüller (1950), I; Soudek Leonardo Bruni (1968), p. 118; Di Franco Lilli Cittadini (1970), p. 101 nr. 133; Lohr (1971), XXVII p. 319; Formichetti Celso Cittadini (1982), p. 72; IHL Prosa (1990), I-II; Curandai Siena I parte (1992), pp. 318-319 nr. 6; Repertorium Brunianum I (1997), p. 172 nr. 2343

U.C. V (ff. 193-240) sec. XV. 2 data stimata
cart.
ff. 48; fascicoli 1-4 (12): richiami assenti
Dimensioni: 215 x 142; specchio di scrittura: 18 [146] 51 x 21/5 [72] 7/37; rr. 24/ll. 23, rigatura a secco

Scritture e mani : bastarda


Rubricato: maiuscole toccate di rosso; rubriche

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

IV. f. 235r-v Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
text. inc. Pontius Pilatus regi Claudio salutem -- Nuper accidit quod ipse probavi, Iudeos per invidiam suosque posteros Yhesum crudeli dapnatione punisse. De quo conmissum haberent patres eorum
Rubrica diplomatica Epistula de Cristo testificans (f. 235r)
Note Stegmueller, Repertorium biblicum, vol. I, nr. 183, 1

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

Risorse esterne collegate
Siena, BCI C.VIII.3 sez. I, f. 194r
Siena, BCI C.VIII.3 sez. I, f. 199r
Siena, BCI C.VIII.3 sez. I, f. 205r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-comunale-degli-intronati-c-viii-3/219598

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca Comunale degli Intronati, T.III.1

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV ultimo quarto data stimata
cart.
in quarto
ff. 172, i ff. 1-114 offrono una numerazione antica, errata (1-125) eccedente per omissione di 11 unità (i nr. 60-69 e un nr. non individuato tra gli attuali ff. 71-80); i ff. 115-172 sono numerati da mano moderna; fascicoli 1-2 (10), 3-9 (12), 10 (10), 11-14 (12), 15 (10): richiami orizzontali al centro del margine inf., apposti sul margine inf. interno per i fasc. 12-14
Dimensioni: 285 x 202 (f. 20r); specchio di scrittura: 21 [200] 64 x 22 [65 (17) 65] 33; rr. 31/ll. 30-34 (f. 11r, variabili); rr. 40/ll. 40-42 (da f. 100r, variabili), rigatura a colore: regime di foratura completo

Scritture e mani : bastarda; : corsiva all'antica; : littera antiqua


Rubricato

Legatura moderna su cartone, in mezza pelle e piatti rivestiti di carta maculata

Ente possessore Siena, Compagnia dei Disciplinati di Santa Maria della Scala
Storia del manoscritto Il ms. è di allestimento complesso; si distinguono tre blocchi testuali corrispondenti a tre sezionature nella vita di s. Caterina con utilizzo di fogli rimasti in bianco nelle cesure testuali per l'inserimento del testo nr. 2 (f. 112ra-vb; fine fasc. 10) e 3 (mano H, che occupa una piccola porzione su uno dei due fogli rimasti in bianco a fine fasc. 12). L'esame delle filigrane conferma però che l'allestimento è organizzato in sincronia tra i diversi interventi.
Il possesso da parte della Compagnia dei Disciplinati di Santa Maria della Scala è attestato a f. 1v.
Bibliografia Iacometti Manoscritti II (1962), p. 51; Jungmayr, Legenda Maior (2004), I p. XLIX in part. (ms. siglato S2); Nocentini Scriptorium (2005); Nocentini Legenda maior (2013), pp. 41, 60-62 in part., 77 n. 156, 84 n. 159, 92; Nocentini Eredità (2013), pp. 112, 114-115

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

IV. f. 137va-vb Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
text. inc. Pontius Pilatus regi Claudio salutem -- Nuper accidit quod ipse probavi Iudeos suosque posteros

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

Risorse esterne collegate
Siena, BCI T.III.1, f. 1r
Siena, BCI T.III.1, ff. 111v-112r
Siena, BCI T.III.1, ff. 145v-146r
Siena, BCI T.III.1, ff. 2v-3r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-comunale-degli-intronati-t-iii-1/218155

Responsabile descrizione interna CODEX

Siena, Biblioteca del Convento di San Bernardino (Convento dell'Osservanza), 26

Composito

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni


cart.
in ottavo
ff. 196, numerazione di mano moderna
Dimensioni: 206 x 150

Notazione musicale: presente sulla legatura

Legatura coeva in fogli di pergamena di recupero, in pessime condizioni
Stato di conservazione Sono presenti varie macchie di umidità sui fogli

Storia del manoscritto Il codice è stato ricomposto da mano quattrocentesca; i ff. 153r-189r presentano differenze tali da far presupporre un'origine diversa ed autonoma. Su f. 1r in basso una mano moderna (sec. XIX) ha indicato una precedente segnatura: N. 20; probabilmente si tratta della segnatura che il codice aveva nella sua precedente collocazione, ovvero all'interno della Cella di San Bernardino (cfr. in bibl. Castelli). Sulla controguardia anteriore Padre Martino Bertagna (sec. XX) ha indicato l'attuale segnatura; sempre Padre Bertagna indica a f. 196r il computo dei fogli: Cart. 196.
Bibliografia Bernardinus Senensis Opera omnia, p. XXIII nr. 12 (codex O); Castelli Memorie dell'Osservanza (1866), pp. 156-7; Bulletti Convento (1925), p. 59; Lefevre Elucidarium (1954)

U.C. I (ff. 1-134, 189-196) sec. XV. 2 data stimata
cart.
in ottavo
ff. 134 + 7, numerazione di mano moderna
Dimensioni: 206 x 150; specchio di scrittura: 13 [153] 40 x 23 [106] 21; rr. 00/ll. 28 var. (f. 2r): rigatura assente

Rubricato

Stato di conservazione I fascicoli sono quasi del tutto staccati

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

VI. ff. 189r-196r Epistola Pilati ad Tiberium alias Claudium
text. inc. Poncius Pilatus Tiberio cesari suo salutes. Nuper accidit

U.C. II (ff. 135-188) sec. XV. 2 data stimata
cart.
in ottavo
ff. 62, numerazione di mano moderna
Dimensioni: 206 x 150; specchio di scrittura: 13 [153] 40 x 23 [106] 21; rr. 00/ll. 28 var. (f. 136r): rigatura assente

Rubricato

Stato di conservazione I fascicoli sono quasi del tutto staccati

numero d'ordine: I

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/siena-biblioteca-del-convento-di-san-bernardino-(c/220176

Trovati 5 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy