Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Epistolae, Hieronymus Stridonius pseudo in CODEX
Epistolae, Hieronymus Stridonius pseudo
Trovati 15 records. Pagina 1 di 212
Responsabile descrizione interna CODEX

Cortona (Arezzo), Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, 29

Fragm.

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV. 2 data stimata
membr.
ff. II, 179, III', numerazione moderna ai fogli multipli di cinque e all'inizio dei testi, estesa al primo foglio del bifoglio finale, di recupero con funzione di guardia e numerato 180; i ff. I e III' sono di restauro; fascicoli 1 (9), 2-7 (10), 8 (12), 9-11 (10), 12 (8), 13-18 (10): registri alfabetici quasi totalmente rifilati;
Dimensioni: 247 × 165 (f. 11); specchio di scrittura: 30 [149] 68 × 23 [40 (12) 40] 50 (f. 11); 29 [145] 73 × 32 [95] 38 (f. 181); rr. 30/ll. 29 (f. 11); rr. 27/ll. 26 (f. 181).

Decorato
Iniziali semplici; Iniziali filigranate
Rubricato

Legatura di restauro con recupero delle coperte in cuoio.
Stato di conservazione : il ms. è stato restaurato recentemente.

Ente possessore Cortona (Arezzo), S. Margherita, convento OFM (sec. XV. 2 - XIX in.)
Nomi Bibliotecario quattrocentesco di Santa Margherita OFMObs, bibliotecario (sec. XV. 2)
Precedenti segnature 47, Cortona (Arezzo), S. Margherita, convento OFM (sec. XVIII)
Storia del manoscritto A f. 180r, al margine inferiore, è annotato il calcolo del miniatore: Lectere 27 grande et 248 pichole. A f. I'v computo dei fogli (sec. XVI): Carte 180. A f. 1r, sull'angolo superiore: n° 47 (sec. XVIII). A f. IIv: N. 8 e indice del contenuto (sec. XIX).
Il manoscritto compare nell'Inventario ottocentesco del convento di S. Margherita di Cortona al lemma nr. 25 (vd. Nuovo_Codex - Materiali in linea / Cortona, anche per la Tavola delle precedenti segnature della sede).
Bibliografia CCSL, 60; CSEL, 41; PL, 38; Mancini Manoscritti di Cortona (1884), pp. 15-7; Mazzatinti Inventari (1911), XVIII pp. 16-7; Ullman De saeculo et religione (1957); Strohm Ordinariumssatz (1965), p. 143; BHMs (1969), p. 163 (vol. IA); p. 560 (vol. IIIB); Oberleitner Augustinus Italien (1970), I/2 pp. 60-1; Fruscoloni Santità e cultura (1979), p. 254 nn. 38 e 40; Donnini, De vita (1980), p. 263, n. 1; Donnini Vita Lactantii (1981), pp. 123-31; Agnelli Marco Michele (1986), pp. 212-3 e nn. 6-7; Cocchi Marco Michele Basili (1986), pp. 202, 207 n. 18, 208; IHL Prosa (1990), II/1; Mss. med. Cortona (AR) (2011), pp. 30-1 scheda 29, tav. XXX; Stoppacci Libri e copisti (2014), pp. 208, 217, 232 n. 46, 233 n. 56

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

Frammento ff. 180-I' sec. XV. 1
membr.
2, bifolio di guardia finale, di recupero, numerato 180, I'; fascicoli 1 (2).

numero d'ordine: XX

Risorse esterne collegate
Cortona (Arezzo), BCAE 29, f. 2v
Cortona (Arezzo), BCAE 29, f. 61r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/cortona-(arezzo)-biblioteca-comunale-e-dell-accade/213775

Responsabile descrizione interna CODEX

Cortona (Arezzo), Biblioteca Comunale e dell'Accademia Etrusca, 41

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV med. data stimata
membr.
ff. III, 240, I', ff. numerati 238: cartulazione antica a penna in cifre arabe e numeri romani insieme; i ff. 136 e 231 sono stati computati due volte; i ff. I e I' sono cartacei; fascicoli 1-24 (10): segnatura a registro quasi totalmente rifilata;
Dimensioni: 341 × 234 (f. 12); specchio di scrittura: 36 [213] 92 × 40 [127] 67; rr. 38/ll. 38

Decorato: Rosella Manciati riconduce la decorazione del codice a scuola miniatoria fiorentina (cfr. Manciati in bibl.).
Iniziali figurate; Iniziali decorate: iniziale figurata a f. 1r: il fregio a bianchi girari conserva lo spazio per uno stemma;
Rubricato

Legatura moderna, parzialmente allentata.

Storia del manoscritto Il f. Iv presenta l'asporto di un riquadro probabilmente contenente un indice o altra nota significativa; rimangono una segnatura moderna: N. 1 e il numero: 238, ambedue non avvicinabili tipologicamente alle consuete segnature dei manoscritti cortonesi.
Per una possibile identificazione del manoscritto nell' Inventario ottocentesco del convento cortonese di S. Margherita cfr. la scheda del ms. Cortona, BCAE 40.
[Per la Tavola delle segnature precedenti della sede vd. Nuovo_Codex - Materiali in linea / Cortona]

Bibliografia Mancini Manoscritti di Cortona (1884), pp. 23-7; Mazzatinti Inventari (1911), XVIII pp. 22-6; Labourt Hieronymus Lettres (1949); Stegmüller (1954), IV; BHMs (1969), p. 169 (vol. IA), pp. 63, 370 (vol. II), pp. 24, 28, 32, 51, 91, 103, 141, 145, 158, 169, 177, 522 (vol. IIIA), pp. 450 (vol. IIIB); Oberleitner Augustinus Italien (1970), I/2 p. 61; Guerrieri Pubblica Biblioteca (1977), p. 144; Manciati Codici miniati (1981), pp. 15, 24-7; Castelli L'immagine nel libro (1987), pp. 33-4; CPPM II A (1994); Castelli Codici miniati (1995), p. 21, fig. 17; CPL (1995); Mss. med. Cortona (AR) (2011), pp. 39-40 scheda 41, tav. XLVIII; Stoppacci Libri e copisti (2014), pp. 233 n. 56, 237 n. 140

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

numero d'ordine: XXIV

numero d'ordine: XXV

numero d'ordine: XXVI

numero d'ordine: XXVII

numero d'ordine: XXVIII

numero d'ordine: XXIX

numero d'ordine: XXX

numero d'ordine: XXXI

Risorse esterne collegate
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 1r
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 26v
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 76v
Cortona (Arezzo), BCAE 41, f. 99r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/cortona-(arezzo)-biblioteca-comunale-e-dell-accade/201834

Responsabile descrizione interna CODEX

Livorno, Biblioteca Comunale Labronica «Francesco Domenico Guerrazzi», Sez. XVI n.12 (Inv. 476)

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XI. 2 data stimata
membr.
ff. I, 197, I', numerazione recente a matita nell'angolo superiore esterno; antica, a inchiostro bruno, nella stessa sede, parte da f. 8 numerato 1 (incipit del primo testo); fogli di guardia membranacei di restauro; fascicoli 1 (6), 2 (9), 3-24 (8), 25 (6): segnatura dei fascicoli in numeri romani (talora rifilata del tutto o in parte) al centro del margine inferiore verso dell'ultimo foglio: va da I a VII, riprende da I, manca dal fasc. 9 al 12, riappare sul 13 numerato VI, poi scompare; al fascicolo 2 in sede di restauro è stato congiunto il f. 7, originariamente parte del primo fascicolo, come attesta la segnatura I
Dimensioni: 367 x 245 (f. 20); specchio di scrittura: 19 [297] 51 x 23/11 [164] 47; rr. 39/ll. 39

Decorato
Iniziali semplici
Rubricato

Legatura recente di restauro
Stato di conservazione
Macchie diffuse di umidità interessano prevalentemente i fascicoli esterni; i fogli estremi sono dilavati e quasi illegibili. Vari fogli risarciti  per esempio i ff. 73, 83, 155. È caduto un fascicolo tra f. 183 e f. 184 (fra i fasc. 23 e 24): la caduta è segnalata anche dalla numerazione antica, che salta da 182 a 191.

Ente possessore Brescia, S. Pietro in Oliveto, monastero CanR (dal 1437 Congregazione di S. Giorgio in Alga) (sec. XIV - XV)
Nomi Spannocchi Girolamo conte, possessore (sec. XIX med.)
Storia del manoscritto I ff. 192r-197v seguivano originariamente f. 56v: una nota parzialmente leggibile (sec. XV) apposta in calce a f. 56r segnala che il testo prosegue sull'ultimo fascicolo; la numerazione antica, certo successiva alla nota, numera in sequenza (50-[55]) i ff. 192-197. Lo scambio epistolare al f. 164r-v è stato trascritto successivamente (sec. XIII) ed è impaginato a due colonne, diversamente dal testo che lo precede allo stesso f. 164r. Sul margine superiore di f. 8r: Iste liber est ecclesie Sancti Petri in Oliveto de Brixia; a f. 1r timbro rettangolare: Dono Spannocchi. Sul margine superiore di f. 1r: n. 939, probabile nota di restauro; il restauro ha cassato ogni traccia dell'antica segnatura della biblioteca indicata da Solari (112.4.45, vd. in bibl.), l'attuale figura sul cartellino applicato al dorso.
Un'altra segnatura antica: P.B. 243 n. 40 è desunta da fonti bibliografiche.
Sul marg. superiore di f. 1r in scrittura corsiva del sec. XV: Regule Gregorii maioris a c. 164, Regule eclesiastice a c. 176.
Bibliografia PL; Hinschius Decretales (1863); Wasserschleben Irische (1885); Solari Codici latini (1904), pp. 5-6; Gaudenzi Nuovo manoscritto (1907); Mor Excerpta Bobiensia (1925); Mor Droit romain (1927), p. 514; Mor Recezione del diritto (1935), p. 287; Collura Studi paleografici (1943), p. 12 n. 1, p. 123; Fonseca Canoniche regolari (1966), pp. 363-365; Fonseca Medioevo canonicale (1970), pp. 176-179, 186-187; Williams Codice (1971), pp. 28-29; Landau Kanones (1997), p. 458; Pantarotto Brescia e dintorni (1999), pp. 151-158, 307-308; Mss. med. GR, LI, MS (2002), p. 69 scheda 65, tav. LXXI; Gavinelli Ambrosiana (2007), pp. 59-60, 64, 78

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

Risorse esterne collegate
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 15r
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 165r
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 177r
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 185r
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 57r
Livorno, BLabr Sez. XVI n.12 (Inv. 476), f. 8r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/livorno-biblioteca-comunale-labronica-francesco-do/217328

Responsabile descrizione interna CODEX

Pistoia, Archivio Capitolare, C.54

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1499 gennaio 5
vd. colophon
cart.
ff. II, 99, I'; la controguardia anteriore, di recupero, esibisce un frammento di Sacramentario del sec. XII.2;
Dimensioni: 289 x 211; specchio di scrittura: 41 [182] 66 x 30 [130] 51; rr. 2/ ll. 29.

Rubricato

Legatura antica.

Sottoscritto / Colophon
A f. 99v: Finit hic liber scriptus per me Hieronymum Zenonium canonicum Pistoriensem. Anno Domini 1489 die V ianuarii (la data accettata è quella espressa dal manoscritto in assenza di indicazioni sullo stile cronologico seguito).
Ente possessore Pistoia, Biblioteca capitolare (Sacrestia di S. Zeno) (post 1489)
Nomi Hieronymus Zenonius canonicus, copista e donatore (a. 1489)
Storia del manoscritto A f. 99v: Ego Hieronymus Zenonius canonicus Pistoriensis donavi hunc librum sacristie Sancti Zenonis pro remedio anime mee et meorum. 1489.
A f. Ir, una Tabula del contenuto.
Il ms., donato nello stesso anno di copia alla Sacrestia di San Zeno dallo Zenoni, fu probabilmente in seguito alienato o sottratto, in quanto è identificabile nel manoscritto contenente vari opuscoli di S. Agostino donato al Capitolo della cattedrale nel 1819 (vd. Pacini, Chiesa pistoiese in bibl.).
Bibliografia Zdekauer, Inventario, p. 141 nr. 112; Chiti Pistoia (1901), p. 64; Kristeller Iter Italicum (1967), II p. 74; BHMs (1969), III A p. 148 nr. 337; Oberleitner Augustinus Italien (1970), I/2 pp. 200-201; Zamponi Devote carte (1988), pp. 14-15 nr. 4; Pacini Chiesa pistoiese (1998), VIII p. 98; Mss. med. PT (1998), p. 23 scheda nr. 1, tav. I; Ciantelli Girolamo Zenoni (2004), p. 36 n. 6; Caldelli Copisti a Roma (2006), p. 108; MDI XVI (2007), p. 49 scheda nr. 13, tav. 45

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

Risorse esterne collegate
Pisa, AC C.54, f. 1r
Pisa, AC C.54, f. 99v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/pistoia-archivio-capitolare-c-54/196753

Responsabile descrizione interna CODEX

Pistoia, Archivio Capitolare, C.157

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XII primo quarto data stimata
membr.
ff. I, 308, I'
Dimensioni: 507 x 370; specchio di scrittura: 35 [395] 77 x 38 [106 (30) 104] 92; rr. 50/ll. 50, rigatura a secco

Scritture e mani : littera antiqua


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate
Rubricato

Legatura antica, attribuibile al sec. XII primo quarto
Stato di conservazione Il ms. è stato restaurato nel 1997

Ente possessore Pistoia, Biblioteca capitolare (Sacrestia di S. Zeno)
Nomi Sozomeno da Pistoia, bibliotecario (sec. XV.1); Hieronymus Zenonius canonicus, bibliotecario (sec. XV.2)
Precedenti segnature B.V.19, Pistoia, Biblioteca capitolare (Sacrestia di S. Zeno)
Storia del manoscritto Il ms. è attestato presso la Sacrestia di San Zeno a partire dal più antico inventario (strato del sec. XII primo quarto: Liber psalmorum in duobus voluminibus, il titolo Expositio Augustini super psalmos si trova iscritto all'interno del piatto anteriore del manoscritto, probabilmente dalla stessa mano dell'inventario).
Il testo di Agostino è censito in due volumi nell'inventario del 1372 (item nr. 15); nell'inventario di Sozomeno del 1432 sembra ridursi a un solo volume, perfettamente identificabile nel ms. C.157 (item nr. 102: Expositionem sancti Augustini super primam partem psalterii. Incipit: Omnem prophetiam ad Christum referendam esse. Et finit: cogitet dies antiquos et dicat). Nell'inventario di Girolamo Zenoni sono presenti due distinti item (nr. 45: Prima pars beati Augustini super Psalterium; nr. 46: Secunda pars beati Augustini super Psalterium). La seconda parte oggi non ha la consistenza di un volume autonomo; ampi frammenti del codice mancante si possono identificare nel ms. ora segnato C.160, sez. III.
Segnature precedenti:158 e 155 (entrambe desunte).
Bibliografia Zaccaria, Bibliotheca (1752), pp. 10-11; Chiti Pistoia (1901), p. 69; Zdekauer, Inventario (1902), p. 140 nr. 45; Garrison Studies III (1957), pp. 37, 146, 168; Berg Studies (1968), pp. 190, 299 nr. 126, figg. 383-384; Oberleitner Augustinus Italien (1970), p. 203; Savino, Libreria (1987), p. 35; Zamponi Scrittura del libro (1989), p. 324 n. 22; Savino, Libreria della cattedrale (1998), p. 435 nr. 102; Mss. med. PT (1998), p. 57 scheda nr. 83, tav. XCVI; Labriola San Zeno (2011), pp. 62, 76, 88; Rafanelli Codici del XII secolo (2011), p. 244 (scheda cur. F. Rafanelli) e passim, tavv. XVI-XVIII; Zamponi Scriptorium (2015), pp. 11, 26, tav. VI

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

Risorse esterne collegate
Archivio Capitolare di Pistoia
Pistoia, AC C.157, f. 10v
Pistoia, AC C.157, f. 188v
Pistoia, AC C.157, f. 1r
Pistoia, AC C.157, f. 9v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/pistoia-archivio-capitolare-c-157/225097

Responsabile descrizione interna CODEX

Prato, Biblioteca Roncioniana, Q.VIII.12 (16)

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV data stimata
membr.

Ente possessore Prato, S. Stefano, propositura
Nomi Geminianus de Inghiramis doctor iuris, possessore (sec. XV)
Storia del manoscritto Il manoscritto risulta in elenco tra i codici di provenienza inghiramiana nelle Ricordanze del Guasti e potrebbe corrispondere al nr. 24 in elenco nelle disposizioni testamentarie dell'Inghirami del 1442: Ieronimus contra Iovinianum in cartis pecudinis (cfr. Mss. med. PO, p. 95 doc. III.2; vd. CODEX/Materiali in linea).
Nella lista dei manoscritti ricevuti dal Baldanzi nel 1845 dalla Propositura la voce, probabilmente identificabile al nr. 8 («Sancti Hieronymi opera varia»), è generica.
Bibliografia Guasti, Ricordanze (1888), p. 41 nr. 16; Maffei, Biblioteca (1971), p. 222 n. 14; Mss. med. PO (1999), p. 81 scheda 89

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/prato-biblioteca-roncioniana-q-viii-12-(16)/211243

Responsabile descrizione interna CODEX

San Gimignano (Siena), Biblioteca e Archivio Comunale, 32

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1451
vd. colophon
cart.
in folio
Luogo di copia San Gimignano (Siena) (a. 1451)
ff. V, 170, V', numerazione meccanica, nel margine inferiore esterno, lungo il quale corre anche un'altra numerazione a matita, coincidente con questa; guardie moderne di restauro; fascicoli 1-17 (10)
Dimensioni: 348 x 250; specchio di scrittura: 42 [223] 80 x 38/5 [125] 5/77 (f. 86r); rr. 45/ll. 44 (f. 86r), rigatura a colore

Scritture e mani : cancelleresca all'antica

Presenza di glosse
Frequenti, lungo tutto il manoscritto, glosse ed integrazioni marginali del Nerucci


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate: a f. 1r iniziale decorata con oro; iniziali semplici alternativamente in rosso e azzurro; presenti spazi riservati
Rubricato

Legatura di restauro in pergamena
Stato di conservazione
Il ms. è stato restaurato nel 1972 a cura dell'Istituto di patologia del libro; completamente restaurato il margine superiore dei fogli, danneggiati dall'umidità

Sottoscritto / Colophon
A f. 170v: Gloriosissimis doctoris Hyeronimi Epistolarum octuaginta octo prima pars explicit felicissimi per me Bartholomeum Petri de Sancto Geminiano, grammaticae professorem ibidem, MCCCCLI°. Amen
Ente possessore San Gimignano (Siena), S. Maria Assunta, opera della collegiata (sec. XV-XIX in.); San Gimignano (Siena), Archivio comunale (sec. XIX-XX)
Nomi Bartholomaeus Petri de Nerucciis de Sancto Geminiano fl. 1434-1466, m. post 1473, copista (a. 1451)
Storia del manoscritto Il codice, insieme ai mss. BCSg 33 e 34, forma un nucleo compatto di volumi contenenti epistole ed opuscoli geronimiani, insieme ed altri testi biblioco-patristici, copiati tra il 1442 ed il 1452 dal ludimagister Bartolomeo Nerucci, durante gli anni di insegnamento a Colle Val d'Elsa e San Gimignano (cfr. Fioravanti Cultura in Valdelsa, pp. 220-1).
Tutti e tre i codici provengono dall'Opera della Collegiata (da dove sono passati prima all'Archivio comunale e poi alla sede attuale), e corrispondono rispettivamente agli item e precedenti segnature L.16, L. 17, L.18 dell'Inventario Mannini (cfr. Mannini Inventario, p. 59).
Sulla controguardia anteriore è incollato un cartellino con precedente segnatura: A.III.11.
A f. 1r, margine inferiore, presente un'annotazione a matita di incerto significato: San Gimignano 1169.
Bibliografia Mannini Inventario (1858); Labourt Hieronymus Lettres (1949); Mazzatinti Inventari (1972), LXXXVIII pp. 142-145; Fioravanti, Cultura in Valdelsa (1987), pp. 220-221 e n. 6; Kristeller Iter Italicum (1992), VI p. 208

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

numero d'ordine: XXIV

numero d'ordine: XXV

Risorse esterne collegate
San Gimignano, BC 32, f. 161r
San Gimignano, BC 32, f. 170v
San Gimignano, BC 32, f. 1r
San Gimignano, BC 32, f. 21r
San Gimignano, BC 32, f. 60v

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/san-gimignano-(siena)-biblioteca-e-archivio-comuna/218418

Responsabile descrizione interna CODEX

San Gimignano (Siena), Biblioteca e Archivio Comunale, 33

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1442
vd. colophon
cart.
in folio
ff. IV, 138, II', numerazione meccanica nel margine inferiore esterno; guardie moderne, ff. I-III e II' di restauro recente; fascicoli 1 (6), 2-13 (10), 14 (12): staccato il primo foglio del secondo fascicolo
Dimensioni: 332 x 242; specchio di scrittura: 28 [228] 76 x 27/5 [125] 7/78 (f. 72r); rr. 45/ll. 44 (f. 72r), rigatura a colore

Scritture e mani : umanistica; : cancelleresca all'antica

Presenza di note
Numerose integrazioni ed annotazioni del Nerucci


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate: a f. 1r iniziale in oro decorata a bianchi girari con fregio; iniziali semplici alternativamente rosse e azzurre; presenti spazi riservati
Rubricato

Legatura moderna di restauro (1972) in pergamena floscia
Stato di conservazione Il ms. è stato sottoposto a restauro nel 1972 a cura dell'Istituto di patologia del libro; completamente restaurati i margini superiori dei fogli che erano stati danneggiati dall'umidità

Sottoscritto / Colophon
Sottoscrizione in versi del copista a f. 131r: Scriptus dante deo fuit hic a Bartholomeo / Petri de Sancto perpulchro Geminiano / Colle tenente scolas, annis quadraginta duobus / Mille quadringentis domini labentibus orbe. / Auditor, tactor, lector salvetur ut auctor, / defendens omnes sibi semper in orbe fideles
Ente possessore San Gimignano (Siena), S. Maria Assunta, opera della collegiata (sec. XV-XIX in.); San Gimignano (Siena), Archivio comunale (sec. XIX-XX)
Nomi Bartholomaeus Petri de Nerucciis de Sancto Geminiano fl. 1434-1466, m. post 1473, copista in parte e note di (a. 1442)
Storia del manoscritto Questo codice è strettamente legato ai mss. BCSg 32 e 34 (si veda la scheda relativa al ms. 32).
Il codice proviene dall'Opera della Collegiata (da dove è passato prima all'Archivio comunale e poi alla sede attuale), e corrisponde all'item e precedente segnatura L. 17 dell'inventario redatto dal Mannini (cfr. Mannini Inventario, p. 59).
Il copista che trascrive i ff. 7r-13r (sui quali compaiono tuttavia numerose integrazioni ed annotazioni del Nerucci), è lo stesso che esempla i ff. 23r-31v del ms. BCSg 34.
Bibliografia Mannini Inventario (1858); Labourt Hieronymus Lettres (1949); Stegmüller (1950); Mazzatinti Inventari (1972), LXXXVIII pp. 145-151; Fioravanti, Cultura in Valdelsa (1987), pp. 220-221 e n. 6; Kristeller Iter Italicum (1992), VI p. 208; CPL (1995)

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

Risorse esterne collegate
San Gimignano, BC 33, f. 131r
San Gimignano, BC 33, f. 13r
San Gimignano, BC 33, f. 27r
San Gimignano, BC 33, f. 56r
San Gimignano, BC 33, f. 63v
San Gimignano, BC 33, f. 7r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/san-gimignano-(siena)-biblioteca-e-archivio-comuna/218419

Responsabile descrizione interna CODEX

San Gimignano (Siena), Biblioteca e Archivio Comunale, 34

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

datato a. 1452 gennaio 26
vd. colophon
cart.
in folio
ff. V, 169, V', numerazione meccanica nel margine inferiore esterno; guardie e controguardie moderne di restauro (meno recenti i ff. IV-V e I'); fascicoli 1 (10), 2 (12), 3 (9), 4 (8), 5 (11), 6-7 (10), 8 (9), 9-17 (10): i fascc. 3 ed 8 sono privi di una carte; l'ultimo foglio del fasc. 4 è stato erroneamente attaccato al fascicolo successivo in fase di restauro
Dimensioni: 347 x 248; specchio di scrittura: 45 [222] 80 x 30/6 [126] 6/80 (f. 76r); rr. 45/ll. 44 (f. 76r), rigatura a colore

Scritture e mani : cancelleresca all'antica; : antiqua rotunda


Decorato
Iniziali semplici; Iniziali decorate: ai ff. ff. 23r, 93r, 136r tre iniziali in oro decorate a bianchi girari; iniziali semplici alternativamente in rosso e azzurro; presenti spazi riservati
Rubricato

Legatura moderna di restauro (1972), in pergamena floscia
Stato di conservazione
Il ms. è stato sottoposto a restauro a cura dell'Istituto di patologia del libro nel 1972; sono stati completamente restaurati i margini superiori dei fogli, danneggiati dall'umidità

Sottoscritto / Colophon
A f. 167v: Egregium et notabile opus gloriosissimi doctoris Hyeronimi epistolarum, cum trandsitu et miraculis eiusdem, una cum Iustino, explicit felicissimi, per me Bertholomeum Petri de Sancto Geminiano, ibidem pro communi grammatice professorem. De quo lausque deo, pax vivis, requies sit obsecro defunctis finaliter optima cunctis. Sub annis domini 1452, die autem XXVI° Januarij. Deo gratias; la formula di invocazione finale (Laus deo, pax vivis, requies defunctis) è ripetuta anche a f. 169v
Ente possessore San Gimignano (Siena), S. Maria Assunta, opera della collegiata (sec. XV-XIX in.); San Gimignano (Siena), Archivio comunale (sec. XIX-XX)
Nomi Bartholomaeus Petri de Nerucciis de Sancto Geminiano fl. 1434-1466, m. post 1473, copista (a. 1452)
Storia del manoscritto Il codice risulta strettamente legato ai mss. BCSg 32 e 33 (cfr. la scheda relativa al ms. 32).
Il codice proviene dall'Opera della Collegiata (da dove è passati prima all'Archivio comunale e poi alla sede attuale), e corrisponde all'item e precedente segnatura L. 18 dell'Inventario Mannini (cfr. Mannini Inventario, p. 59).
Il copista dei ff. 23r-31v (dove compare tuttavia anche la mano del Nerucci), è lo stesso che esempla i ff. 7r-13r del ms. BCSg 33.
A f. 167v, a margine della sottoscrizione, la precisazione: Opus Iustini non est in hoc volumine, quia melius mihi visum fuit in duos distinguere libros, ne nimis amplius foret volumen; l'altro volume è l'attuale ms. BCSg 33.
A f. 1r, mg. inf., annotazione a matita di incerto significato: S. Gimignano 1171.
Bibliografia Mannini Inventario (1858); Mazzatinti Inventari (1972), LXXXVIII pp. 151-155; Fioravanti, Cultura in Valdelsa (1987), pp. 220-221 e n. 6; Kristeller Iter Italicum (1992), VI p. 208

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

numero d'ordine: XXIV

numero d'ordine: XXV

numero d'ordine: XXVI

numero d'ordine: XXVII

numero d'ordine: XXVIII

numero d'ordine: XXIX

numero d'ordine: XXX

numero d'ordine: XXXI

numero d'ordine: XXXII

numero d'ordine: XXXIII

numero d'ordine: XXXIV

numero d'ordine: XXXV

numero d'ordine: XXXVI

numero d'ordine: XXXVII

numero d'ordine: XXXVIII

numero d'ordine: XXXIX

numero d'ordine: XL

numero d'ordine: XLI

numero d'ordine: XLII

Risorse esterne collegate
San Gimignano, BC 34, f. 167v
San Gimignano, BC 34, f. 23r
San Gimignano, BC 34, f. 58r
San Gimignano, BC 34, f. 5r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/san-gimignano-(siena)-biblioteca-e-archivio-comuna/218420

Responsabile descrizione interna CODEX

San Gimignano (Siena), Biblioteca e Archivio Comunale, 35

Palinsesto

Apri tutte le sezioni / Chiudi tutte le sezioni

sec. XV primo quarto data stimata
membr.
il codice è quasi completamente palinsesto su materiale documentario trecentesco
ff. IV, 253, IV', numerazione meccanica e a matita, nel margine inferiore esterno; un'antica numerazione ad inchiostro, sul margine superiore esterno, visibile solo sporadicamente a causa della rifilatura, corre parallelamente a quella attuale sino a f. 179, e poi riprende da f. 189 segnandolo 183 (non si può stabilire se ai ff. 180-188 non sia seguibile per la rifilatura o altro); bianco il f. 188v; guardie e controguardie cartacee di restauro; fascicoli 1 (16), 2-7 (12), 8 (10), 9-11 (12), 12 (10), 13 (10), 14 (12), 15 (10), 16-17 (6), 18-22 (12), 23 (5): perdita di almeno una carta dal fascicolo iniziale (restaurato); l'ultimo foglio è attaccato in maniera fattizia al fascicolo finale, originariamente un duerno
Dimensioni: 271 x 221; specchio di scrittura: 19 [212] 40 x 24 [70 (14) 72] 41 (f. 30r); rr. 2/ll. 48 (f. 30r), rigatura a colore: presenti solo le righe di riquadro per le colonne

Scritture e mani : littera textualis

Presenza di note
Sui margini di alcuni fogli sono individuabili annotazioni attribuibili alla mano di Mattia Lupi


Decorato
Iniziali filigranate; Iniziali decorate: a f. 4r iniziale decorata; iniziali filigranate rosse e azzurre
Rubricato

Legatura moderna in pergmena floscia di restauro
Stato di conservazione
Il ms. è stato sottoposto a restauro dall'Istituto di Patologia del Libro nel 1972; numerose carte restaurate; pesanti guasti da umidità sui primi tre fogli, con perdita di testo

Ente possessore San Gimignano (Siena), S. Maria Assunta, opera della collegiata (sec. XV-XIX in.); San Gimignano (Siena), Archivio comunale (sec. XIX-XX)
Nomi Mathias Nucci de Sancto Geminiano, interventi di (sec. XV)
Storia del manoscritto La provenienza del pezzo dalla Collegiata di San Gimignano, riferita dal Garosi con il rinvio all'item e precedente segnatura L.6 dell'inventario Mannini (cui peraltro corrisponde il lemma non pertinente «Liber Hymnorum»; cfr. Mannini Inventario, p. 59), non è altrimenti documentata.
A f. 1r, margine inferiore, un'annotazione a matita di significato incerto: S. Gimignano 1172; sotto l'iniziale L.
Sulla controguardia anteriore cartellino incollato con precedente segnatura: A.III.5.
Bibliografia Mannini Inventario (1858); Mazzatinti Inventari (1972), LXXXVIII pp. 155-163

numero d'ordine: I

numero d'ordine: II

numero d'ordine: III

numero d'ordine: IV

numero d'ordine: V

numero d'ordine: VI

numero d'ordine: VII

numero d'ordine: VIII

numero d'ordine: IX

numero d'ordine: X

numero d'ordine: XI

numero d'ordine: XII

numero d'ordine: XIII

numero d'ordine: XIV

numero d'ordine: XV

numero d'ordine: XVI

numero d'ordine: XVII

numero d'ordine: XVIII

numero d'ordine: XIX

numero d'ordine: XX

numero d'ordine: XXI

numero d'ordine: XXII

numero d'ordine: XXIII

Risorse esterne collegate
San Gimignano, BC 35, f. 130r
San Gimignano, BC 35, f. 140v
San Gimignano, BC 35, f. 153r
San Gimignano, BC 35, f. 189r
San Gimignano, BC 35, f. 232r
San Gimignano, BC 35, f. 233r
San Gimignano, BC 35, f. 26v
San Gimignano, BC 35, f. 4r
San Gimignano, BC 35, f. 77r

Permalink: http://www.mirabileweb.it/CODEX/san-gimignano-(siena)-biblioteca-e-archivio-comuna/218421

Trovati 15 records. Pagina 1 di 212

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy