Si informano i lettori che dal 19 settembre 2018 Mirabile funziona su un motore di ricerca più avanzato e open source, che consente una maggiore efficienza delle funzionalità offerte e l'implementazione di nuove in un prossimo futuro.
La fase di testaggio della nuova infrastruttura è stata condotta dalla redazione dell'Archivio Integrato per il Medioevo (AIM).
A fronte di malfunzionamenti inattesi, che potrebbero verificarsi a proposito di domande complesse, il lettore è pregato di segnalarlo alla redazione, utilizzando il seguente indirizzo redazione@mirabileweb.it. E noi lo ringraziamo di questa collaborazione.

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

49 risultati in MEL, è necessario abbonarsi per visualizzare i risultati
Visio Baronti in MEL
Visio Baronti
Trovati 5 records. Pagina 1 di 11
 Michel Aubrun Caractères et portée religieuse et sociale des «Visiones» en Occident du VIe au XIe siècle CCM 23 (1980) 109-30

Abstract

Sulla base di molte testimonianze (tra cui Gregorio ... Leggi tutto
Sulla base di molte testimonianze (tra cui Gregorio Magno, Beda, Gregorio di Tours, la Visio Baldarii, la Visio Baronti, la Visio Wettini) vengono analizzati il soggetto che ha la visione (30 su 50 sono uomini e donne di chiesa) o il modo in cui avviene, il messaggio (che consiste spesso in una richiesta di aiuto per le anime tormentate), la concezione del paradiso e dell'inferno con i loro abitanti. Si sottolinea l'importanza delle visioni come mezzo per suggerire dei comportamenti.
Riduci

Argomenti e indici

Scheda N: 3 - 5129

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-caractères-et-portée-religieuse-et-sociale-des-vi/191923

 Authority and Community in the Middle Ages cur. Donald Mowbray - Rhiannon Purdie - Ian P. Wei, Stroud, Sutton 1999 pp. XVIII-187 tavv. 6 carte

Abstract

Includes essays on the development of the idea of ... Leggi tutto
Includes essays on the development of the idea of limbo as the place which received unbaptised infants after death (including discussion of Aquinas's views on the matter), on Jewish-Christian relations in 13th-cent. England, on the Visio Baronti, and of the exempla of Stephen of Bourbon
Riduci

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Scheda N: 24 - 12016

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/authority-and-community-in-the-middle-ages/429690

* Alessandra Bartolomei Romagnoli Sogni, visioni, apparizioni nel pensiero teologico e nella cultura letteraria da sant'Agostino a Giuliano di Toledo
Negotium fidei. Miscellanea di studi offerti a Mariano d'Alatri in occasione del suo 80° compleanno cur. Pietro Maranesi, Roma, Istituto storico dei Cappuccini 2002 (Bibliotheca Seraphico-Capuccina 61) pp. 426, 51-66

Abstract

Da questo studio, che illustra come il pensiero teologico, ... Leggi tutto
Da questo studio, che illustra come il pensiero teologico, tra IV e VI secolo, si sia posto nei confronti della letteratura visionaria, con particolare riferimento ai racconti relativi ai viaggi nell'oltretomba e alle apparizioni dei «revenants», emerge come la Chiesa abbia nei secoli cercato di ricomporre - attraverso il dibattito sullo statuto conoscitivo dell'esperienza visionaria, che si è intrecciato con le riflessioni sulla morte, sulla memoria e il culto dei morti - il divario e il difficile confronto tra sistema dottrinale e prassi comune e come abbia mediato tra le due opposte esigenze, finendo per assegnare una parte centrale all'aldilà. Se già i Vangeli non alimentano una cultura dei morti e la tradizione evangelica mostra una grande prudenza in merito a questi problemi, Agostino, consegnando la Visio Pauli al corpus degli apocrifi, sbarra ulteriormente la strada a speculazioni relative al destino ultraterreno delle anime, affidandolo al mysterion e, nello stesso tempo, pur introducendo la nozione di temporalità anche nell'aldilà, ne rifiuta l'attribuzione di coordinate spaziali, negando, di conseguenza, il valore di rivelazione alle visioni estatiche che hanno al centro il viaggio nell'oltretomba. Gregorio Magno (Dialogi), invitando all'analisi degli oggetti simbolici contenuti nelle visioni dell'aldilà, apre una possibilità di accesso all'esplorazione del mistero che, nell'incontro tra il mondo dei vivi e quello dei morti prospettato nel Prognosticon di Giuliano da Toledo, non sarà ormai più insondabile. Ma è con la Visio Baronti che l'aldilà acquista una solida concretezza e l'anima diventa una sorta di doppio quasi fisico del corpo che necessita di preghiere, elemosine, digiuni, messe per la sua purificazione in vista della salvezza. (Elena Somigli)
Riduci

Recensioni e segnalazioni

Argomenti e indici

Scheda N: 25 - 4925; 26 - 5246

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-sogni-visioni-apparizioni-nel-pensiero-teologico-/464162

* Maximilian Benz Gesicht und Schrift. Die Erzählung von Jenseitsreisen in Antike und Mittelalter Berlin-Boston, MA, W. de Gruyter 2013 pp. X-307 (Quellen und Forschungen zur Literatur- und Kulturgeschichte 78)

Abstract

Die Monographie beschäftigt sich mit den früchristlich-jüdischen ... Leggi tutto
Die Monographie beschäftigt sich mit den früchristlich-jüdischen Vorstellungen vom Jenseits und den Jenseitsreisen sowie mit den spätantiken und mittelalterlichen Texten hierzu. Ausgehend v.a. von der Paulus-Apokalypse und dem Buch der Wächter über das Testament Abrahams und die Petrus-Apokalypse bis hin zu den Dialogi Gregors d. Gr. (v.a. Buch IV) und der Visio Baronti skizziert der A. das Verständnis von der Endzeit und dem damit verbundenen Jenseits und arbeitet die jeweiligen Erzählverfahren bezüglich der Reisen im/ins Jenseits heraus. In gleicher Weise fokussiert der Vf. die Darstellung von Jenseitsreisen in lateinischen Texten bzw. volkssprachigen Übersetzungen um 1150 so z.B. in der Visio Tnugdali (auch mit Blick auf die frühmittelhochdeutsche Übertragung des Alber von Windberg), dem Tractatus de Purgatorio s. Patricii (mit Berücksichtigung von der anglonormannischen Übersetzung der Marie de France, «L'espurgatoire Seint Patriz», oder von der «Langen Weise» des Michel Beheim bzw. von den späteren Bearbeitungen oder Weitererzählungen des Tractatus z.B. in den Visiones Georgii) sowie der am Anfang des 13. Jahrhunderts entstandenen Visio Thurkilli. Bezüglich der Patrickslegende zieht der A. auch die Vita S. Patricii des Muirchús, die Collectanea de s. Patricio des Tírechán, die Vita tripartita («Bethu Phátraic»), die Notae suppletoriae ad Tirechanum oder die Vita tertia heran. Besonderes Augenmerk wird auch auf die rekurrierende Art und Weise des Zisterziensermönchs H. von Sawtry in seinem Tractatus de Purgatorio auf die Schrift De sacramentis christianae fidei des Hugo von St. Viktor (auch mit Blick auf dessen Frühwerk De tribus diebus und unter Berücksichtigung des zisterziensischen Gedankenguts zu körperlichen Pilgerfahrten und geistiger Jenseitsreise, wie es in der Petrus Venerabilis (?) zugeschriebenen Visio Gunthelmi zum Ausdruck kommt) gelegt. Ein Literaturverzeichnis und ein Register beschließen den Band. (Michael Bachmann)
Riduci

Argomenti e indici
Letteratura visionaria
Apocalypsis Pauli
Apocalypsis Petri
Patricius episcopus, Hibernorum apostolus
Petrus Venerabilis n. 1092/1094, m. 25-12-1156
Visio Baronti
Visio Gunthelmi
Visio Thurkilli
Gregorius I papa n. 540 ca., m. 604, Dialogorum libri IV
Henricus Salteriensis monachus fl. 1190/1215, Tractatus de purgatorio sancti Patricii [a. 1184-1190] (Forte et hoc anno instanti affatus sum... Ego autem postquam haec omnia audieram... Patri suo in Christo praeoptato Henrico abbati de Sartis, frater Henricus Salteriensis... Haec pater
Hugo de Sancto Victore n. 1096 ca., m. 11-2-1141, De sacramentis christianae fidei (Arduum profecto opus et laboriosum... Librum de sacramentis Christianae fidei studio... Cum igitur de prima eruditione sacri eloquii... )
Hugo de Sancto Victore n. 1096 ca., m. 11-2-1141, De tribus diebus
Marcus monachus fl. 1148/1153, Visio Tnugdali (Venerabili ac Deo devote domne G., Dei dono abbatissae, frater Marcus sibi devotus famulus utinam tam validum quam paratum servitium... Cum multi sint vocati, pauci vero electi, non est magnum argumentum ad probandam rei dubie fidem hanc esse laudabilem, que a multis laudatur... Hybernia igitur insula est in ultimo occidentali oceano posita, ab austro in boream porrecta... )
Muirchú moccu Machténi fl. saec. VII post med., Vita Patricii (Quoniam quidem, mi domine Aido, multi conati sunt... Patricius, qui et Sochet vocabatur, Brito natione... )
Petrus de Paternis OESA v. 1340-1350, Visiones Georgii
Tirechan Hibernus episcopus fl. 670 ca., Collectanea de sancto Patricio (Tirechan episcopus haec scripsit... Inveni quatuor nomina in libro... )

Scheda N: 35 - 10918

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-gesicht-und-schrift-die-erzählung-von-jenseitsrei/643370

* Alan Edgar Bernstein Hell and Its Rivals. Death and Retribution among Christians, Jews, and Muslims in the Early Middle Ages Ithaca, NY-London, Cornell University Press 2017 (ISBN 978-1501707803) pp. XIV-392 tavv.

ISBN: 978-1501707803

Abstract

L'A. studia la nascita e l'evoluzione dell'idea di ... Leggi tutto
L'A. studia la nascita e l'evoluzione dell'idea di inferno nelle tre grandi religioni monoteiste. Inzialmente è presentato un quadro generale della situazione del Mediterraneo antico: l'analisi della concezione dell'aldilà nello zoroastrismo e nell'antico Egitto è funzionale per comprendere come si inserisca nella religione greca antica e nell'ebraismo, e quindi anche nel cristianesimo, l'idea dell'esistenza di un luogo post mortem dove le anime dei defunti vengono punite per il loro operato in vita. Nel capitolo primo, l'A. ripercorre la genesi letteraria dell'inferno a partire dal mondo tardoantico fino all'alto medioevo; in particolare si prende in esame Gregorio Magno di cui vengono letti e interpretati alcuni passi tratti dai Moralia in Iob, dalle Homiliae in Evangelia e dai Dialogi. Nel secondo capitolo, il tema centrale è quello della morte interiore che sopraggiunge ancora in vita a seguito della corruzione dell'anima; l'A. illustra come a partire dai Padri del deserto si sviluppa l'idea secondo cui un determinato stile di vita allontani il rischio della corruzione dell'anima: a conferma di ciò tra l'altro commenta una serie di passi dalla Regula Magistri, dalla Regula sancti Benedicti, dal Commentarium in Regulam sancti Benedicti di Ildemaro, dalle Sententiae e dai Synonymorum de lamentatione animae peccatricis libri II di Isidoro di Siviglia e dall'Expositio in Regulam sancti Benedicti di Smaragdo. Nel terzo capitolo, l'attenzione si focalizza sulle possibili fonti letterarie delle pene infernali descritte dagli autori cristiani; l'A. suggerisce che i modelli siano da rintracciare nella letteratura martiriale. Nel quarto e nel quinto capitolo, l'A. analizza la genesi della possibilità della diminuzione delle pene post mortem, in concomitanza con l'elaborazione del concetto di Purgatorio. Si citano in particolare: la Navigatio sancti Brendani e le epistolae di Pietro Damiani. Nel sesto capitolo, l'A. si occupa della letteratura visionaria che aveva lo scopo di mettere in guardia i viventi sulla condizione infernale. Tra gli esempi scelti si segnalano la Visio Fursei e la Visio Baronti. Nel settimo, ottavo e nono capitolo viene trattata la concezione dell'inferno rispettivamente nel mondo bizantino, in quello ebraico e in quello islamico. Il volume è corredato da un indice analitico alle pp. 381-92. (Matteo Saracini)
Riduci

Argomenti e indici
Filosofia e teologia
Brandanus (Brendanus) Clonfertensis abbas
Navigatio sancti Brendani (Sanctus Brendanus, filius Finlocha nepotis Alti, de genere Eogeni stagni Len regionis Mumenensium ortus fuit... Sanctus vir Brendanus magnae abstinentiae et virtutibus clarus... Sanctus Brandanus ex ea parte Hybernie que Mitunsis dicitur oriundus fuit... Sanctus Brandanus erat vir magne astinentie et virtutibus clarus, trium milium fere monacorum pater... Sanctus Brandanus in regione Numensium ortus fuit... )
Patres, Fortleben
Regula Magistri
Visio Baronti
Visio Fursei
Benedictus Casinensis abbas n. 480 ca., m. post 547, Regula
Gregorius I papa n. 540 ca., m. 604, Dialogorum libri IV
Gregorius I papa n. 540 ca., m. 604, Homiliae XL in Evangelia
Gregorius I papa n. 540 ca., m. 604, Moralia in Iob
Hildemarus monachus v. 821, m. 850 ca., Commentarium in Regulam sancti Benedicti [recensiones tres: recensio Hildemari (no. 1), recensio sub nomine Basilii (no. 2), recensio sub nomine Pauli Diaconi (no. 3)] (Tres enim sunt eccl
Isidorus Hispalensis episcopus n. 560 ca., m. 4-4-636, Sententiarum libri III
Isidorus Hispalensis episcopus n. 560 ca., m. 4-4-636, Synonymorum de lamentatione animae peccatricis libri II (In subsequenti hoc libro, qui nuncupatur Synonyma, id est multa uerba in unam significationem coeuntia... Venit nuper ad manus meas qauadam schedula... Anima mea in angustiis est, spiritus meus aestuat, cor meum fluctuat, angustia animi possidet me... )
Petrus Damiani n. 1007, m. 22/23-2-1072, Epistolae
Smaragdus Sancti Michaelis Virdunensis abbas fl. 819-830 ca., Expositio in Regulam sancti Benedicti

Scheda N: 39 - 4505

Permalink: http://www.mirabileweb.it/mel/-hell-and-its-rivals-death-and-retribution-among-c/709578

Trovati 5 records. Pagina 1 di 11

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

Se disabiliti questi cookies non sarai in grado di salvare le tue preferenze. Ciò significa che tutte le volte che visualizzi www.mirabileweb.it dovrai impostare nuovamente le impostazioni cookies. (Non consigliato)

Cookie di terze parti



Questo sito Web utilizza Google Analytics per raccogliere informazioni anonime come il numero di visitatori del sito e le pagine più popolari.


Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web.

Disabilitato

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy