From the 19th of September 2018, Mirabile will work with a new more efficient open source search engine. This new search engine will allow to implement new features in the future.
The search engine has been tested by the staff of the AIM (Integrated Archives for the Middle Ages).
However, if you encounter problems, expecially with complex queries, please contact the AIM staff at redazione@mirabileweb.it. Thank you for your collaboration

MIRABILE

Archivio digitale della cultura medievale
Digital Archives for Medieval Culture

Scheda TETRA

Auxilius m. post 912

In defensionem sacrae ordinationis papae Formosi

inc. (lib. I): Quis dabit capiti meo aquam, et oculis meis fontem lacrimarum? et plorabo, non ut Hieremias interfectos corpore, sed, quod est deterius, plorabo animarum interitum; (lib. II): Ut iamdudum in priori libello causati sumus, optaveram sacrae ordinationis persecutionem in praecordiis gemere; (appendix): Post Iohannem papam fuit Marinus, post hunc Adrianus, post hunc Stephanus, filius Adriani, post hunc Formosus, post hunc Bonifacius
expl. ignoscere non dedignatur, cui cum patre sanctoque spiritu una est divinitas, aequalis gloria, coaeterna maiestas per infinita... Amen (lib. II). Isti enim pontifices ecce iam per annos viginti et sex Romanae ecclesiae praefuerunt (appendix)

Riferimenti CALMA vol. I 5 p. 561; CSLMIt p. 63-4; Te.Tra. p. 130-1; Repertorium vol. II p. 426; (ed. rif.) Grabowsky Der Streit (2021) pp. 3-67

Bamberg, Staatsbibliothek, Can. 1 (P.III.20), ff. 14v-31v, 32r-43v
ff. 14v-31v libellus prior, ff. 32r-43v libellus posterior
Milano, Biblioteca Ambrosiana, Q 54 sup., f. 122r-v
excerpta
Tradizione del testo: Le due opere In defensionem, rispettivamente dell''ordinazione di Formoso e del vescovo Stefano, costituiscono un''unità strutturalmente e graficamente autonoma e sono tramandate nel codex unicus Bamberg, Staatsbibliothek, Can. 1 (P.III.20). Il primo (e per ora unico) editore, E. Dümmler, ritiene che il codice sia stato copiato su richiesta di Ottone III nel tardo X secolo nell''ambiente dello scriptorium di Montecassino. H. Fischer e E. Lowe invece attribuiscono il ms. all''inizio del X secolo su base paleografica e grazie a una nota del f. 43 che cita come vivente papa Sergio IV (904-911). Questa datazione confermerebbe l''ipotesi di A. Petrucci, secondo il quale il ms. di Bamberg sarebbe un idiografo di Ausilio, il quale vi introduce correzioni, aggiunte e rielaborazioni; Ausilio aveva riunito nel codice le opere sulla controversia formosiana sue e del suo maestro Eugenio Vulgario.
L''In defensionem sacrae ordinationis papae Formosi è citato da parte di Sigeberto di Gembloux nel suo Chronicon per gli anni 900, 903 e 907.
(Da Te.Tra II, scheda a cura di Annamaria Cenni)
Bibliografia filologica: - A. Petrucci, Dal manoscritto antico al manoscritto moderno, in Genesi, critica, edizione. Atti del convegno internazionale di studi. Scuola Normale Superiore di Pisa, 11-13 aprile 1996, Pisa 1998, p. 8;
- E.A. Lowe, Scriptura Beneventana, I, Oxford 1929, pl. XXXIV;
- Idem, The Beneventan Script. A History of the South Italian Minuscule, Oxford 1914;
- H. Fischer, Die Kgl. Bibliothek in Bamberg und ihre Handschriften, "Zentralblatt für Bibliothekswesen" 24 (1907), p. 378;
- Idem, Katalog der Handschriften der Kgl. Bibliothek zu Bamberg, I, Bamberg 1906, pp. 847-85;
- P. von Winterfeld, ed., in MGH PLAC IV,1, Berlin 1899;
- E. Dümmler, Auxilius und Vulgarius. Quellen und Forschungen zur Geschichte des Papstthums in Anfange des zehnten Jahrhunderts, Leipzig 1866, pp. 47-57

Risorse esterne collegate
Repertorium

Altri progetti collegati:
MEL

Permalink: http://www.mirabileweb.it/title/in-defensionem-sacrae-ordinationis-papae-formosi-a-title/24586

MIRABILE



Impostazioni Privacy



Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile. Le informazioni sui cookie sono memorizzate nel tuo browser ed eseguono funzioni di riconoscimento quando ritorni sul nostro sito web e aiuta il nostro team a capire quali sezioni del sito web trovi più interessanti e utili. E' possibile regolare tutte le impostazioni dei cookie navigando le schede sul lato sinistro. Per maggiori informazioni consulta la nostra Pagina Privacy visualizzare i nuovi termini.

Cookie strettamente necessari



I Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie.

Disabilitato

I cookie tecnici devono essere sempre abilitati per poter usufruire dei servizi di base sel sito web.

Cookie policy



Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy